Crea sito

Colombine di brioche allo yogurt greco sofficissime

Cari lettori, la Pasqua si avvicina e le colombine di brioche allo yogurt greco sono un’ottima idea per la colazione o come segnaposto per la tavola della Festa!
Come sapete adoro preparare i dolci da colazione in casa e questo impasto brioche con yogurt è davvero sofficissimo e delizioso!
Realizzare queste colombine, simbolo di pace, mi ha messo di buonumore, è proprio un’idea carina che potete preparare anche con i vostri bimbi.
Gustatele anche farcite con marmellata o crema spalmabile alla nocciola o al pistacchio e cioccolato bianco, rimarrete super soddisfatti!
Ecco a voi la ricetta delle Colombine di brioche allo yogurt greco!

come fare colombine di brioche allo yogurt
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10 colombine circa
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina 0
  • 250 gfarina 00
  • 110 mllatte
  • 12 glievito di birra fresco
  • 60 gstrutto (o burro)
  • 200 gyogurt greco 0% di grassi
  • 1uovo (medio)
  • 20 gmiele (o 1 cucchiaio raso)
  • 1scorza di limone (grattugiata )
  • 1 pizzicosale
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia (o 1 bustina vanillina )

Per spennellare e decorare:

  • q.b.latte
  • q.b.chiodi di garofano
  • q.b.zucchero a velo

Strumenti

  • 1 Impastatrice
  • 1 Bilancia pesa alimenti
  • 1 Ciotola
  • 1 Spianatoia
  • 1 Tarocco in metallo o coltello
  • 1 Teglia
  • carta da forno

Come preparare le colombine di brioche allo yogurt greco sofficissime Ricetta facile di Pasqua

  1. Scaldare leggermente il latte e sciogliere il lievito e lo strutto.

  2. Se usate un’ impastatrice versare le farine e lo zucchero, altrimenti riunire le farine su una spianatoia, creare un foro centrale e inserire lo zucchero.

  3. Aggiungere nella ciotola il latte con il lievito e lo strutto, lo yogurt e l’uovo. Se impastate a mano, fare lo stesso su una spianatoia unendo il tutto nel foro.

  4. Azionare l’impastatrice e lavorare l’impasto fino a quando diventa omogeneo. Unire il miele, la scorza grattugiata del limone, l’estratto vaniglia, un pizzico di sale ed amalgamare l’impasto per 10 minuti circa.

  5. Se impastate a mano lavorare bene l’impasto aiutandovi con un po’ di farina sulla spianatoia, fino a quando risulta morbido ed elastico.

  6. Adesso formare una palla e metterla in una ciotola coperta con pellicola per alimenti o un canovaccio, in un luogo tiepido o dentro il forno con lucina accesa.

  7. Lasciare lievitare per 2 o 3 ore circa, fino al raddoppio del volume.

  8. Quando il panetto è ben lievitato, trasferirlo sulla spianatoia e formare con 100 g. circa di pasta, dei bastoncini lunghi 25 cm.

  9. Rigirare il bastoncino come a voler realizzare un nodo, facendo fuoriuscire l’estremità dallo spazio formatosi al centro.

  10. A questo punto prelevare una piccola quantità di impasto per realizzare una pallina e poggiarla al centro della nostra colombina.

  11. Dalla sfera che sarà la testa della colombina, modellare lateralmente la forma di un becco ed inserire ai lati della testa 2 chiodi di garofano al posto degli occhietti.

  12. Schiacciare leggermente l’estremità posteriore e fare dei tagli con un coltello per formare la coda.

  13. Realizzare le colombine di pasta brioche con il restante impasto e sistemarle su una teglia foderata con carta forno, distanziandole di almeno un paio di centimetri.

  14. Fare lievitare nuovamente coperti da pellicola per alimenti, in luogo tiepido o dentro il forno spento per almeno un’ora.

  15. A questo punto spennellare le colombine di brioche con un po’ di latte e infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

  16. Fare raffreddare e servire. Vedrete che bontà!

Note

Se volete potete sostituire lo strutto con 80 ml. di olio di semi di girasole e per una versione più leggera, sostituire il latte con l’acqua.

Se preferite, al posto dello yogurt greco potete utilizzare anche lo yogurt bianco.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.