FOCACCIA CON ALICI E POMODORINI

Sofficissima: focaccia con alici e pomodorini, una focaccia di patate dal
successo assicurato. Si tratta di una focaccia con impasto di patate lesse,
farina, lievito di birra, olio e sale: dopo una prima lievitazione si stende in
teglia e si condisce con pomodorini a metà, alici e origano. Per questa
ricetta ho usato le Alici in Salsa Piccante Rizzoli che con il loro sapore
intenso e deciso rendono questa focaccia davvero irresistibile.

Da tagliare in quadretti e gustare anche per un aperitivo, un finger food o una
cena sfiziosa al posto del pane: con affettati, formaggi, secondi piatti di ogni
tipo! Ottima anche da congelare già tagliata, dopo averla scongelata risulterà
soffice e saporita allo stesso modo.

Ora non vi resta che leggere la ricetta, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla
prossima, Ivana.

Sponsorizzato da Rizzoli Emanuelli

focaccia con alici
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti



Focaccia con Alici e Pomodorini

  • 250 gfarina 0
  • 150 gsemola rimacinata di grano duro
  • 5 glievito di birra fresco
  • 150 gpatate lesse
  • 80 mlacqua (circa)
  • 30 mlolio di oliva
  • 1 pizzicozucchero
  • 2 cucchiainisale fino

Per il Condimento

Preparazione

COME FARE LA FOCACCIA CON ALICI

  1. Lessate le patate, poi pelatele e schiacciatele in modo da ridurle in purea. Nella ciotola della planetaria o sul piano di lavoro, mettete la farina e la semola. Al centro aggiungete la purea di patate. Sciogliete lo zucchero e il lievito nella metà dell’acqua presa dal totale: non deve essere fredda né calda ma a temperatura ambiente.

  2. Unite l’acqua agli ingredienti ed iniziate ad impastare, poi a filo aggiungete l’olio e, alla fine, il sale fino solo quando il lievito si sarà assorbito. Aggiungete la restante acqua fino a che l’impasto non si sarà incordato e non risulterà appiccicoso.

  3. Rovesciate l’impasto sul piano di lavoro e lavoratelo per formare un panetto sodo e liscio. Mettetelo a lievitare in una ciotola spolverizzata con farina, coprite con coperchio o pellicola e fate lievitare fino al raddoppio. Potrebbero volerci dalle 3 alle 5 ore, in caso vogliate ridurre i tempi di lievitazione potete aumentare la quantità di lievito.

  4. Al raddoppio rovesciate l’impasto in una teglia con il fondo unto di olio di oliva. Stendetelo in modo da creare dei solchi con i polpastrelli. Spennellate con un po’ di olio di oliva. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà, le alici e origano.

  5. Fate lievitare ancora un’ora, poi cuocete in forno preriscaldato a 200° statico per circa 20 minuti, fino a che non risulta dorata.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.