Crea sito

BROCCOLI: Proprietà, Stagione e Ricette

I broccoli appartengono alla famiglia dei cavoli, che a loro volta si dividono in cavoli a foglia (verza e cavolo cappuccio), a fiore (cavolfiore e broccolo), a radice (cavolo-rapa). Il broccolo assomiglia come forma al cavolfiore, ma ha un colore verde e le infiorescenze più piccole e più spaziate di quelle del cavolfiore. Il fiore centrale è più piccolo e alto, mentre le foglie esterne sono più lunghe e numerose. La stagione dei broccoli è dall’autunno alla primavera, ma raggiungono la perfetta maturazione generalmente in inverno

broccoli proprietà benefici stagione ricette

VARIETÀ DI BROCCOLI

La qualità di broccolo più gustosa è quella prodotta nei Castelli Romani, è ricchissimo di fibre, vitamina C e calcio: esso però ha vita più breve delle altre varietà, infatti alla fine di gennaio perde ogni sapore. Ci sono poi i cosiddetti “broccoli di Natale” che arrivano sulle nostre tavole proprio nel periodo tra dicembre e gennaio: non sono amari come i broccoli di rapa, hanno un sapore molto più delicato e sono apprezzati anche da chi non ama il retrogusto amarognolo della rapa. Abbiamo poi i famosissimi broccoli di rapa cime di rapa.

PROPRIETÀ DEI BROCCOLI

I broccoli sono ricchi di vitamine e minerali e hanno tantissime proprietà benefiche.

Vitamine:

  • B1, riduce la stanchezza
  • B2, contro le infiammazioni
  • B3, contro la stitichezza e la pelle secca
  • B6, contro il colesterolo
  • B9 riduce la stanchezza sia fisica che mentale
  • K essenziale per la coagulazione del sangue  
  • A sotto forma di beta-carotene
  • C potentissimo antiossidante

Minerali

  • calcio, essenziale per le ossa, i muscoli e i nervi
  • luteina, zeaxantina e beta-carotene, che agiscono migliorando la salute degli occhi
  • potassio, che controlla la pressione sanguigna e la salute cardiaca
  • zinco, fosforo, magnesio, ferro, acido folico, clorofilla

Ed, inoltre, hanno le seguenti proprietà:

  • elevato potere antiossidante 
  • basso contenuto di calorie e di grassi
  • prevengono l’ipertensione arteriosa, la gastrite e le malattie cardiovascolari
  • migliorano gli effetti della menopausa  
  • un forte potere antinfiammatorio
  • riducono la stitichezza 
  • migliorano l’elasticità della pelle

COME ACQUISTARE IL BROCCOLO

Nell’acquistare un broccolo, bisogna tener presente due fattori fondamentali: deve essere pesante e molto compatto e il fiore deve essere ricoperto da una polverina bianca impalpabile che si scopre passando una mano sopra le infiorescenze. Se manca questa cipria vuol dire che il broccolo è vecchio. Da scartare sono anche quelli macchiati di scuro e con foglie giallastre.

DIFFERENZA TRA BROCCOLO E CAVOLFIORE

Dal punto di vista nutrizionale la differenza tra broccolo e cavolfiore è quasi nulla: entrambe le verdure sono ricche di vitamine, tra cui B9, conosciuta anche come acido folico, e la vitamina C; sali minerali, potassio e calcio. L’unica nota dolente di questi ortaggi è l’odore che si sprigiona durante la cottura, dovuto alla presenza dello zolfo nei loro tessuti. Per evitare che emanino odori in cottura si può aggiungere succo di un limone nell’acqua di cottura o mettere un cucchiaio di aceto. La cottura migliore sarebbe quella a vapore perché riesce a mantenere tutte le loro proprietà nutritive e benefiche e ne esalta il sapore, oltre che a limitarne gli odori in cottura.

o, il broccolo si distingue per l’architettura particolare delle sue infiorescenze, piccoli agglomerati di un verde acceso. Il broccolo romanesco, dal punto di vista estetico, è ancora più unico, con una disposizione geometrica di simil fiori. 

COME CONSUMARE I BROCCOLI

I broccoli si possono consumare crudi o cotti. Per consumarli crudi possono essere un buon ingrediente nella preparazione di centrifugati depurativi. Da cotti, possono essere lessati oppure cotti al vapore, così come possono essere stufati direttamente in padella in modo da cuocerli lentamente. I broccoli si utilizzano in tantissime ricette dagli antipasti, ai contorni, ai primi piatti e secondi piatti oltre che in torte salate. Trovate l’elenco delle ricette con broccoli in questa categoria.

COME CONSERVARE I BROCCOLI

I broccoli crudi vanno conservati in frigorifero, nel ripiano dedicato alla verdura. I broccoli si possono anche congelare: dopo averli lessati è opportuno farli raffreddare e congelarli in sacchetti per alimenti in modo che non si sovrappongano tra di loro, in questo modo sarà più facile scongelarli. 

 

Iscriviti al Gruppo Facebook di Studenti ai Fornelli  
Seguimi su Pinterest per trovare facilmente le ricette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.