Chitarrine al nero con Sarde e Pomodorini

Chitarrine al nero con Sarde e Pomodorini
 
Sicilia 1950.
Caterina aveva vent’anni, era bella da mozzare il fiato e ovunque andasse non c’era uomo o donna che non si voltasse a guardarla. Aveva dei genitori che la amavano, ma erano molto, molto severi, cercavano di coprirla dagli occhi indiscreti della gente con vesti scure e fazzoletto in testa.
 
Nonostante tutti i suoi corteggiatori, aveva occhi e cuore solo per un ragazzo che da qualche tempo l’aveva fatta innamorare. Non poteva confessarlo ai genitori, lui doveva prendere coraggio e andarla a chiedere a suo padre, anche se Caterina aveva i suoi dubbi.
 
Il giorno si San Valentino accadde qualcosa d’inaspettato, nel momento in cui era pronto in tavola con la famiglia tutta riunita per pranzare, qualcuno suonò il campanello alla porta d’ingresso. Il padre, con cipiglio severo si alzò per andare a capire chi stava disturbando a quell’ora.
 
Con il cuore in gola la giovane Caterina cercava di tendere l’orecchio per capire cosa stesse accadendo, aveva un presentimento e sperava che andasse tutto bene. Pochi istanti dopo, il padre tornò a tavola si accomodò e iniziò a mangiare.
 
Quando ebbe terminato disse: “Domani preparate le Chitarrine al nero con Sarde e Pomodorini, il figlio del banchiere, Domenico, ha chiesto la mano di Caterina, la cosa si farà.”
 
Con un gran sorriso e la gioia nel cuore, la ragazza ringraziò suo padre e iniziò i preparativi per il futuro che la attendeva!
 
Cosa aspettiamo? Accendiamo i fuochi, si parte!
 
Guarda anche: Spaghettoni al pesto con gamberoni
 
Seguitemi per restare sempre aggiornati su Facebook e Instagram!

Chitarrine al nero con Sarde e Pomodorini
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
542,93 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 542,93 (Kcal)
  • Carboidrati 55,15 (g) di cui Zuccheri 6,55 (g)
  • Proteine 17,73 (g)
  • Grassi 26,94 (g) di cui saturi 3,77 (g)di cui insaturi 1,28 (g)
  • Fibre 2,94 (g)
  • Sodio 1.011,16 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 221 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 140 gpasta all’uovo, secca (Al nero di seppia oppure semplicemente all’uovo )
  • 50 golio extravergine d’oliva
  • 2 spicchiaglio
  • 6sarde (oppure alici, fresche)
  • 1/2 bicchierevino bianco (di qualità)
  • 100 gpomodorini (cigliegino, pachino, picadilly ecc…)
  • gpangrattato
  • 1 ciuffoprezzemolo (fresco)
  • Mezzopeperoncino fresco (oppure secco, tritato)
  • q.b.sale
  • q.b.timo (fresco)

Procedimento

  1. Per iniziare la ricetta delle Chitarrine al nero con Sarde e Pomodorini, eviscerare e diliscare le sarde (oppure alici), sciacquarle e lasciarle scolare in un colino.

  2. In una padella versare abbondante olio e far soffriggere gli spicchi d’aglio, il peperoncino e dopo qualche minuto le sarde, spezzettandole con l’aiuto di una forchetta in maniera grossolana.

  3. Sfumare con il vino bianco a fiamma vivace e lasciar evaporare tutto l’alcol prima di aggiungere i pomodorini tritati a cubetti insieme a qualche fogliolina di timo fresco.

    Lasciar cuocere per cinque minuti aggiustando di sale, spegnere la fiamma e eliminare gli spicchi d’aglio.

  4. Tostare in una padellina il pangrattato, un cucchiaio d’olio e parte del prezzemolo tritato con un pizzico di sale, spegnere quando inizierà a imbrunire.

  5. Chitarrine al nero con Sarde e Pomodorini

    Portare a bollore l’acqua, salare e cuocere le chitarrine (quelle usate in questa ricetta sono di un’azienda locale marchigiana, si può utilizzare qualsiasi formato di pasta all’uovo secca si preferisca).

    Scolarle al dente e lasciar terminare la cottura nella padella con il condimento, tenendo da parte l’acqua di cottura nel caso sia necessaria.

    Guarnire le Chitarrine al nero con Sarde e Pomodorini con il pangrattato tostato e il rimanente prezzemolo tritato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.