Sagne e Fagioli all’abruzzese

Sagne e Fagioli all’abruzzese
 
Abruzzo, fine luglio 1955.
All’alba tutti i contadini erano già al lavoro nei campi di grano. Dopo la mietitura, infatti, era iniziata la trebbiatura e in seguito, tutto il raccolto era stato posto in un luogo ventilato vicino al ruscello per essiccare naturalmente.
 
Il raccolto era stato molto abbondante, ci sarebbe stata farina per tutti e sicuramente l’inverno sarebbe stato meno duro con quella garanzia. Giunto il tempo di schiacciare il grano, gli uomini prepararono la macina.
 
Rifocillato l’asino che avrebbe aiutato a metterla in funzione, s’iniziò il lungo procedimento lento e inesorabile. “Maria, il grano inizia a essere pronto, prepara i setacci insieme con le altre, è ora di togliere la polvere” disse Giacomo, suo marito.
 
Tutte le donne si misero in moto e preparati i sacchi di iuta, dove sarebbe stata conservata la farina, iniziarono a setacciare il grano tritato per togliere tutta la polvere accumulata. Sollevavano il setaccio in aria, cosicché, solo i chicchi più pesanti ricadessero all’interno.
 
“Beh, Giacomo qua è ora di pranzo e giacché la farina è pronta, vado a preparare le Sagne e Fagioli per tutti.” Il marito fece un cenno col capo e Maria si congedò in cucina, la ricetta era facile, aveva già messo a cuocere il sugo di pomodoro con la pancetta e i fagioli, bastava solo impastare acqua e farina e il pranzo era servito.
 
Quando il pranzo fu servito alla lunga tavolata, tutti ne furono entusiasti, le Sagne e fagioli all’abruzzese erano una tradizione centenaria che s’iniziava a gustare con la prima macinatura e se andava bene, era arricchita dal maiale.
 
Infinite sono le nostre tradizioni, a noi non resta che scoprirle e gustarle!
 
Cosa aspettiamo? Accendiamo i fuochi, si parte!
 
Guarda anche: Scapece alla vastese e Pizza scima abruzzese
 
Seguitemi per restare sempre aggiornati su Facebook e Instagram!

Sagne e Fagioli all'abruzzese
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaRegionale Italiana
974,77 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 974,77 (Kcal)
  • Carboidrati 65,96 (g) di cui Zuccheri 4,02 (g)
  • Proteine 17,46 (g)
  • Grassi 10,38 (g) di cui saturi 1,77 (g)di cui insaturi 1,73 (g)
  • Fibre 10,88 (g)
  • Sodio 1.454,32 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 200 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la pasta

  • 150 gsemola rimacinata di grano duro (integrale)
  • 90 gacqua

Per il sugo di pomodoro

  • 300 gpassata di pomodoro
  • 300 gacqua
  • 120 gfagioli borlotti secchi
  • 2 costesedano
  • 1carota
  • 1cipolla (piccola)
  • 20 gpancetta fresca (facoltativa)
  • Mezzopeperoncino fresco (o secco)
  • 1 fogliaalloro
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preocedimento

  1. Per iniziare la ricetta delle Sagne e fagioli all’abruzzese, mettere in ammollo i fagioli in abbondante acqua fredda per almeno 12 ore.

    Scolarli e porli in una pentola con acqua fredda, portarli a bollore e lasciarli cuocere per circa 45/50 minuti con una costa di sedano e una foglia d’alloro, senza salare. Scolarli e lasciarli da parte.

  2. Preparare un soffritto con 2 cucchiai d’olio d’oliva e un trito di sedano, carota e cipolla. Aggiungere dopo qualche minuto la pancetta (facoltativa) tagliata a cubetti, il peperoncino tritato e lasciar rosolare ancora per qualche minuto.

    Versare i 300gr della salsa di pomodoro con 300gr di acqua, aggiustare di sale e lasciar cuocere a fiamma bassa per circa 40 minuti.

  3. Mentre la salsa cuoce, impastare la semola rimacinata con l’acqua che andrà versata poco per volta. Stendere l’impasto con un mattarello con uno spessore di 2mm circa, tagliare in strisce da 5/6 cm infarinare con la semola e lasciar asciugare per almeno 30 minuti.

  4. Sagne e Fagioli all'abruzzese

    Sovrapporre tutte le strisce di pasta ben infarinate, tagliare in rettangolo da 1 cm di larghezza, separare la pasta e cuocerla in acqua bollente salata per 2 minuti dal bollore

  5. Sagne e Fagioli all'abruzzese

    Scolare e versarla insieme ai fagioli nella salsa di pomodoro e continuare la cottura per un paio di minuti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.