Crea sito

Agnello e Verdure Fritte

Come tradizione vuole, l’agnello e verdure fritte vengono serviti principalmente nei giorni di festa, come la Pasqua.

Vista la golosità però, non poteva non essere abbinato alle olive all’ascolana e ai cremini fritti.

Nasce così, il sublime Fritto Misto All’Ascolana…impossibile resistere!!!

Ma la storia, quella vera con un pizzico di fantasia solo Giacomo e Martina ve la possono raccontare!

Cosa aspettiamo? Accendiamo i fuochi, si parte!

Agnello e verdure fritte
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4costolette di agnello
  • zucchina (Media)
  • Mezzopeperone rosso
  • 1/2peperone giallo
  • 2carciofi
  • limone (Grattugiato)
  • (Sale e pepe nero macinato)

Per la panatura

  • 3uova
  • 300 gpangrattato
  • 100 gfarina (Di granturco)
  • q.b.farina 00

Per la frittura

  • 1 lolio di semi di arachide

Procedimento

  1. Per iniziare la ricetta dell’agnello e verdure fritte, mettere a marinare le costolette d’agnello con il sale, il pepe e la scorza di un limone grattugiato.

    Porre in un piatto e coprire con la pellicola e lasciar riposare in frigo per almeno 30 minuti.

  2. Agnello e verdure fritte

    Tagliare la zucchina e i peperoni a listarelle non troppo sottili, passarli nella farina, uova e pangrattato.

  3. Preparare una ciotola con dell’acqua e qualche spicchio di limone.
    Pulire i carciofi togliendo le foglie esterne dure ed eventuale barbetta interna (possono essere acquistati già puliti dal proprio fruttivendolo di fiducia), e immergerli nell’acqua con il limone, questo servirà per non farli annerire.

    Scolarli bene e passarli nella farina, uova e pangrattato, come è stato detto in precedenza.

  4. Agnello e verdure fritte

    In una padella, versare abbontante olio di semi d’arachide e mettere sul fuoco.
    Tirare fuori l’agnello dal frigorifero, passarlo nella farina, uova e pangrattato.
    Quando l’olio sarà a temperatura iniziare la frittura immergendo l’agnello e a seguire le verdure.

    Scolare il fritto e porre su carta assorbente, salare le verdure solo alla fine.

    Ultimo ma non meno importante, servire il fritto caldo appena fritto accompagnato da un buon vino bianco fresco.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.