Le mie 9 idee per il menù delle feste!

Siete a buon punto con l’organizzazione di tavolate, menù e ricette? Io ho raccolto quelle che, secondo me, sono più adatte a festeggiare in tutta bontà nello Speciale dedicato al Natale e alle festività. Mi rendo conto, però, che la scelta è davvero ardua: meglio le lasagne o un buon piatto di tortellini in brodo? Un bell’arrosto oppure un secondo di pesce? Insomma decidere cosa mangiare non è mai semplice, bisogna accontentare tutti e quando scrivo tutti, intendo proprio dai più piccini ai più grandi, dagli ospiti che hanno i gusti più raffinati a quelli che adorano di più i piatti rustici. Qui sotto troverete un po’ di idee per far leccare i baffi a tutti.

Partiamo dagli antipasti.

Ricetta vitello tonnato

  • Il pratico. Se gli invitati sono molti, allora potete fare affidamento sui lollipop di bresaola! Tutti si possono servire da soli ed è un’idea perfetta per accendere l’appetito, magari proposta come aperitivo.
  • Il rustico. Un bel vassoio di insalata russa sarà perfetto per sfamare lunghe tavolate e porterà quel pizzico di rustico e di tradizione da “ricetta della mamma” che a Natale riscalda sempre il cuore.
  • Il rustico di classe. Una delle ricette base della cucina piemontese, che unisce gusto e raffinatezza: il vitello tonnato!

Continuiamo con i primi.

Lasagne alla bolognese

  • Profumo di sud. Agli gnocchi, si sa, non resiste nessuno. Sarà per la loro forma, sarà per la loro consistenza morbida e appetitosa. Quindi perché non andare sul sicuro con gli gnocchi alla sorrentina? La semplicità del sugo e la nota filante della mozzarella conquisteranno tutti!
  • Il classico. Con le lasagne non si sbaglia mai, i suoi strati e il suo condimento ricco sono una garanzia a tavola! I modi per condirle sono infiniti, in questo caso, però, ho scelto la tradizione con le lasagne alla bolognese.
  • L’originale. Le lasagne sono un grande classico, ma puoi trasformarle in un piatto decisamente originale, cambiando semplicemente la loro presentazione. Vedrai che con le roselline di lasagne stupirai tutti, specialmente i più piccoli.

Diamo il via ai secondi.

Faraona arrosto al forno

  • Goduria. Le polpette sono sempre le polpette, una vera libidine, fritte e croccanti al punto giusto. A queste ho aggiunto un po’ di mortadella per renderle ancora più gustose: polpette di carne.
  • La regina. Quando arriva il momento del secondo, non c’è nulla di più bello che mettere in mezzo alla tavola lei, la faraona, la regina delle feste. Provatela con la mia ricetta di faraona laccata al miele, con patate e mele.
  • Profumo. Dopo gli antipasti e un primo sostanziosi, potete preparare un secondo più leggero, a base di verdure. I miei flan di verdure daranno un tocco di colore e allegria alla vostra tavola!

E per i dolci?

Biscotti di Natale

E se questi tre non ti bastano, qui puoi trovare tante altre idee di dolci per chiudere al meglio il tuo pranzo di Natale.

Qualche ricetta vi ha già rapito il cuore? Ancora una volta non saprei quale scegliere… Voi basatevi sull’idea che vi siete fatti del vostro pranzo o cena: sarà informale o più elegante? Preferite i cibi da condividere o le monoporzioni? Insomma la cucina ci insegna che ci sono ricette per tutte le occasioni e, soprattutto, per tutti i gusti, con queste ricette renderete le vostre feste super gustose anche senza carne!

Firma pera

Precedente Consigli, trucchi e segreti sulla regina delle farciture: la crema pasticcera! Successivo Tre città in sette ricette: il mio viaggio a Monaco, Vienna e Salisburgo Vol. 1