Crea sito

Torta di rose rosse vegan

Cosa c’è di meglio di ricevere un mazzo di fiori per una ricorrenza speciale? Ricevere una torta! E se si potessero unire le due cose? Ecco il ragionamento che mi ha portato a creare la torta di rose rosse vegan , con lievito madre ovviamente, perfetta per San Valentino, la festa della mamma, un onomastico, insomma per un qualsiasi giorno in cui vuoi far sapere alla persona amata, alla mamma ,al figlio/a che l’hai pensata e che le hai fatto una torta buona..e leggera!
Eh sì perché questa torta è fatta CON amore ma con tanti SENZA: è senza uova, senza latte vaccino, senza burro e senza zucchero! Impossibile? No, basta trovare le sostituzioni giuste e avere l’animo da pioniere…e quello io ce l’ho! Quindi se vi intriga l’idea di una torta scenografica, dolce ma vegan e leggera, provateci anche voi!!

torta di rose con lievito madre
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione3 Ore
  • Tempo di riposo16 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni20
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Torta di rose rosse light vegana

In questo ultimo periodo ho cominciato a seguire una dieta ipocalorica in cui i grassi, i latticini le uova e lo zucchero sono molto limitati. Questo, invece di deprimermi, mi ha spinto a sperimentare una cucina più vegan, in cui questi alimenti sono sostituiti da altri che hanno la stessa efficacia. Ciò non vuol dire però che non si possano “reintrodurre” per fare una versione più tradizionale di questa torta. pertanto sotto ogni ingrediente metterò l’alternativa per chi vuole un risultato più ricco.

Ingredienti per il primo impasto

  • 100 gfarina Manitoba (tipo 1 possibilmente)
  • 100 gbevanda di mandorle (oppure 100 g latte vaccino)
  • 150 glievito madre (rinfrescato e raddoppiato)

Ingredienti per il secondo impasto

  • 250 gfarina Manitoba (tipo 1)
  • 250 gfarina tipo 1
  • 60 geritritolo (oppure 60 zucchero)
  • 25 gzucchero
  • 140 gacqua faba (oppure 6 uova)
  • 50 golio di semi (oppure 40 g di burro)
  • 15 gestratto di vaniglia
  • 1 pizzicosale
  • 100 gconfettura di fragole
  • 15 gbevanda di mandorle (per spennellare (oppure latte))

Strumenti per fare la torta di rose rosse light vegana

  • 1 Planetaria
  • 1 Tortiera – forma cuore
  • Pennello
  • 1 Rotella dentata
  • Spianatoia
  • Mattarello

Preparazione del pre impasto della torta di rose rosse vegan

  1. Una volta rinfrescato e raddoppiato il lievito, spezzettarlo nella planetaria e scioglierlo con la frusta k a velocità media. Aggiungere la farina setacciata e amalgamare fino ad avere un composto liscio ed elastico anche se un pò appiccicoso. Metterlo in una ciotola coperto con la pellicola e farlo raddoppiare. Per questo ci vorranno un due/tre ore.

Impasto della Torta di rose rosse light vegana

  1. torta di rose light

    Nella planetaria cominciare a far sciogliere l’eritritolo nell’acqua faba con la frusta a filo. Diventerà di una consistenza molto simile all’albume. Una volta che l’acqua faba si è leggermente gonfiata, mettere la farina poco alla volta.

    Cambiare con il gancio e cominciare ad impastare a velocità media. Aggiungere l’essenza di vaniglia o altro aroma che avete scelto, l’olio poco alla volta (aspettate che sia assorbito prima di metterne ancora) e alla fine il pre-impasto. Fare incordare bene e se necessario aumentare un poco la velocità della planetaria. Quasi alla fine aggiungere il pizzico di sale. L’impasto deve risultare elastico e morbido. Metterlo in un contenitore unto di olio, fare una piega a tre dopo mezz’ora e poi aspettare un’altra ora di puntata prima di metterlo in frigo coperto con la pellicola per tutta la notte.

    In alternativa si può saltare il passaggio notturno e aspettare il raddoppio a temperatura ambiente. Io generalmente preferisco sempre il passaggio in frigo perché a temperatura controllata l’impasto matura e riesco a gestire meglio la tempistica.

Formatura della torta di rose rosse vegan

  1. Dopo aver fatto ambientare l’impasto, stenderlo in un quadrato 44 x 44 cm. dividerlo verticalmente in due parti da 22 cm ciascuna e ricavare delle strisce di altezza 4 cm

  2. composizione torta di rose rosse light vegana

    Intingere un pennello alimentare nella confettura e cospargere le strisce. Non usarne molta perchè altrimenti al momento di arrotolare la striscia fuoriuscirebbe tutta.

  3. torta di rose rosse vegan

    Arrotolare delicatamente ogni striscia e disporla nella tortiera spruzzata con lo staccante. I rotolini dovranno essere abbastanza vicini ma non appiccicati perché poi lieviteranno. Coprire con la pellicola e mettere a raddoppiare in camera di lievitazione o in forno con lucina accesa. A me, in camera di lievitazione con 28 gradi, ci sono volute circa 3 ore e mezza.

Cottura della torta di rose rosse vegan

  1. cottura torta di rose rosse

    Preriscaldare il forno a 175 gradi. Mentre riscalda, spennellare la superficie con del latte di mandorla.

    Infornare per 30/40 minuti statico. Fare raffreddare prima di sformarlo; per renderlo più dolce si può cospargere con dello zucchero a velo.

Consigli e suggerimenti

La torta di rose rosse light vegana si presta a moltissime interpretazioni, adatte a qualsiasi occasione. Si può sostituire la confettura di fragole con altro tipo di marmellata, cambiando così il “colore” alle rose, si può usare una tortiera rotonda del diametro di 24 cm, si possono mettere scaglie di mandorle o pezzetti di cioccolato fondente con una crema leggera vegan. Insomma, via libera alla fantasia! Per una ricetta più tradizionale potete provare la mia Torta di Rose con crema e uvetta oppure per un’altra ricetta leggera il Pan brioche vegan con lievito madre. Se vi va di vedere cosa combino, seguimi su Instagram!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da sarabuonodavvero

Toscana che vive in Brianza. Curiosa, testarda e grande sperimentatrice. con risultati mai scontati. Amo Firenze, i cani, la mia terra, la mia famiglia...e Gino!