Berlingozzo di Carnevale

Il Berlingozzo di Carnevale, dolce tipico della Toscana, è la dimostrazione che non tutti i dolci tipici di questo periodo festoso debbano essere per forza fritti come i cenci , anzi! Questa ciambella, molto semplice e facile da fare ha una storia lunga e prestigiosa: viene citato da poeti del ‘400 che lo raccontano servito alla tavola di Cosimo I de’Medici. Anche lo stesso Lorenzo de’ Medici lo cita nei suoi Canti Carnescialeschi dedicando la strofa ai fornai:

Donne, noi siam giovani fornai, de l’arte nostra buon’ maestri assai: Noi facciam berlingozzi, e zuccherini”. 

Il nome Berlingozzo deriva da Berlingaccio, il nome che a Firenze prende il giovedì che precede il Carnevale derivato a sua volta da berlengo, parola di origine incerta che sta a significare “divertirsi e spassarsela a tavola” in compagnia. E cosa c’è di meglio di condividere con gli amici una fetta di dolce? Ecco quindi che vi propongo di fare un salto con me nella Firenze del 500 e preparare questo dolce antico ma di sicuro successo!

Berlingozzo di carnevale
Berlingozzo di carnevale
  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura55 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Il Berlingozzo di Carnevale è sostanzialmente un ciambellone aromatizzato, con la peculiarità di avere come unico grasso l’olio di oliva ( ed è quindi un dolce adatto agli intolleranti al lattosio) e una copertura golosa di succo di arancia e codette e zuccherini colorati a ricordare i coriandoli del periodo. Questa ricetta l’ho rielaborata partendo da quella tradizionale, ma nulla toglie di voler modificare in base ai propri gusti le dosi e gli ingredienti.

Ingredienti per l’impasto del Berlingozzo

400 g farina 0
2 tuorli
2 uova
120 g zucchero
50 g latte di mandorle
80 g vin santo
40 g liquore all’anice
1 bustina lievito in polvere per dolci
15 g scorza d’arancia
40 g granella di zucchero

Per rifinire e decorare

180 g succo d’arancia
20 g zucchero
50 g codette colorate

Strumenti utili

Lo stampo per il ciambellone determinerà la sua altezza. Io ho usato quello da 26 cm , si è gonfiato bene ma sicuramente uno stampo da 22 cm lo rende molto più scenografico. Per questo motivo li ho indicati come alternativi tramite il link di affiliazione Amazon in modo da far vedere le due scelte possibili.

Cosa serve per fare l’impasto del Berlingozzo di Carnevale

Cosa serve per cuocere e rifinire il Berlingozzo di carnevale

Preparazione del Berlingozzo di Carnevale

In una mezz’oretta l’impasto del Berlingozzo è pronto per essere infornato. Non è nulla di difficile, lo giuro!

Fare l’impasto

Uova montate del berlingozzo di carnevalegozzo

Nella planetaria con la frusta a filo montare i 4 tuorli con i 120 grammi di zucchero fino a farli amalgamare e rendere spumosi e gonfi. Se necessario aumentare la velocità della macchina.

Non procedere con la ricetta senza aver gonfiato bene i tuorli, che devono proprio cambiare colore, così come si vede nella foto.

preparazione dell'impasto del Berlingozzo di carnevale

Dopo aver montato i tuorli con lo zucchero, con la macchina in movimento a velocità medio-bassa, bisogna inserire l’olio a filo facendolo lentamente incorporare all’impasto. Aggiungere un pizzico di sale.

A questo punto bisogna aggiungere il liquore d’anice, il vin santo e la scorza d’arancia. Quando tutto si sarà ben amalgamato, unire poco alla volta la farina precedentemente setacciata con il lievito.

Incorporo albumi nell'impasto del berlingozzo

Montare bene gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale. Prima di inglobarli aggiungere i 50 grammi di latte alle mandorle sempre poco alla volta e a bassa velocità. Il composto deve essere liscio e fluido. se così non fosse, aggiungerne un altro poco.

A questo punto aggiungere gli albumi a macchina ferma usando una spatola di silicone, con un movimento verticale, dal basso verso l’alto, per non sgonfiarlo. L’impasto è adesso pronto per andare in forno.

Cottura del Berlingozzo di Carnevale

impasto del berlingozzo nello stampo

Accedere il forno a 160 gradi in modalità statico. Nel mentre che si riscalda, versare l’impasto nello stampo apribile a ciambella unto con lo staccante.

Sbattere bene la tortiera sul piano di lavoro un paio di volte per distribuire bene l’impasto. Livellarlo, se serve, con una spatola di silicone

Aggiunta della granella di zucchero

Prima di infornare cospargere la superficie con la granella di zucchero. Io, non avendola, l’ho fatta in casa mescolando 50 gr di zucchero e 5 gr di acqua, passando poi il composto attraverso i fori di una schiumarola e facendolo cadere su una teglia ricoperta di carta da forno che ho poi messo in forno a 50 gradi per mezz’ora.

Infornare il Berlingozzo di Carnevale per 55 minuti.

Berlingozzo di carnevale cotto

Passato il tempo prima di sfornarlo, fare la prova stecchino per assicurarsi che sia effettivamente cotto. Se lo stecchino non dovesse uscire perfettamente asciutto prolungare la cottura per altri 5 minuti.

Una volta cotto, sformarlo e farlo intiepidire su una griglia di raffreddamento per poterlo poi delicatamente sformare.

Decorazione e rifinitura del Berlingozzo di Carnevale

sciroppo di arancia

Nel mentre che si raffredda il Berlingozzo di Carnevale, è il momento di preparare lo sciroppo che servirà da copertura.

In un pentolino versare il succo d’arancia con i 20 grammi di zucchero. Accendere il fuoco basso basso. Dovrà sobbollire e lentamente ritirarsi, trasformandosi in sciroppo.

Una volta pronto farlo leggermente intiepidire prima di utilizzarlo.

Berlingozzo irrorato dal succo di arancia

Posizionare il ciambellone intiepidito e sformato completamente sulla griglia appoggiata su un piano o un piatto in cui si raccoglierà il succo in avanzo. Irrorare tutto il ciambellone ed aiutarsi magari con un pennello di silicone per raggiungere tutte le fessure.

Berlingozzo di carnevale

Come tocco finale decorare il Berlingozzo di Carnevale con le perline arcobaleno o le codette colorate per dargli una veste da carnevale festosa e allegra.

A questo punto, dopo aver aspettato il raffreddamento e l’assestamento della decorazione, il dolce è pronto per essere tagliato e gustato.

Consigli e Conservazione del Berlingozzo di Carnevale

Il Berlingozzo di Carnevale come ogni ciambellone è perfetto per una merenda, una festa di bambini o una colazione sostanziosa. Si conserva per qualche giorno coperto, ma vi prometto che non durerà più di un giorno😋

Se questo dolce vi ispira vi consiglio di provare anche il mio ciambellone morbidissimo al lievito madre un dolce un pò più laborioso ma veramente gustoso e sorprendente. Se vi va, seguitemi su Instagram, dove posto tante altre ricette veloci e gustose!🥰

N.B. Questo contenuto contiene link di affiliazione che non comportano sovrapprezzo per l’utente.

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da sarabuonodavvero

Toscana che vive in Brianza. Curiosa, testarda e grande sperimentatrice. con risultati mai scontati. Amo Firenze, i cani, la mia terra, la mia famiglia...e Gino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.