Crea sito

Risotto con barbabietole rosse e pecorino sardo

Il Risotto con barbabietole rosse e pecorino sardo è un primo piatto dolce e delicato, cremoso e vellutato, in cui il carattere predominante è il colorito rossastro della dolce barbabietola interrotta a tratti dal forte pecorino sardo. Vi racconto com’è nata l’idea di questo risotto. Mio marito non ama le verdure in generale, tranne qualche rara eccezione, quindi fargliele mangiare è quasi una sfida. Un giorno al supermercato ho comprato una confezione di barbabietole rosse precotte, personalmente le adoro preparate in padella con aglio e prezzemolo, ma avevo voglia di farle assaggiare anche a mio marito, è così che è nata l’idea, se avessi abbinato le “odiate” barbabietole al riso, a cui lui proprio non sa dire di no, e al pecorino sardo che tanto gli piace, sicuramente avrebbe gustato il tutto con piacere! In effetti così è stato, ha fatto anche il bis!
Se la ricetta del Risotto con barbabietole rosse e pecorino sardo vi è piaciuta condividetela e seguite la pagina Facebook di Sale & Zucchero. 
Entrate nella nostra community culinaria e lasciatevi ispirare dalle mie ricette!
Alla prossima ricetta!

Risotto con barbabietole rosse e pecorino sardo
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 griso Carnaroli
  • 300 gbarbabietole rosse, cotte, bollite
  • 500 mlbrodo vegetale
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 costasedano
  • 1/2carota
  • 1/2cipolla bianca
  • 80 gpecorino sardo (a cubetti)
  • 1 cucchiaioburro (per mantecare)
  • 15 gprezzemolo tritato
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • 20 mlvino rosso

Strumenti

  • 2 Tegami
  • 1 Mestolo
  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 1 Frullatore a immersione

Preparazione

Preparazione del Risotto con barbabietole rosse e pecorino sardo
  1. Risotto con barbabietole rosse e pecorino sardo

    Prendete le barbabietole rosse già precotte, riducetele a pezzi e fatele rosolare in un tegame in cui avrete messo dell’olio di oliva ed uno spicchio d’aglio. Fate cuocere per circa 5 minuti, aggiungete metà quantità di prezzemolo tritato, dopo di che aggiungete un bicchiere di acqua, aggiustate di sale e pepe nero e continuate la cottura per altri 10 minuti. A questo punto, con un frullatore ad immersione, riducete le barbabietole rosse in crema.

    Tritate finemente la cipolla e la carota.

    Prendete un tegame, versatevi 3 cucchiai di olio di oliva e fate soffriggere la cipolla e la carota. Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete il riso e fate tostare per qualche minuto.

    Quando i chicchi di riso saranno “trasparenti”, quindi saranno tutti ben tostati, sfumate con il vino rosso. Lasciate evaporare l’alcool in eccesso, aggiungete man mano la crema di barbabietole rosse, una parte di prezzemolo tritato ed il brodo vegetale sino a completamento della cottura del riso.

    Aggiustate di sale e pepe nero.

    Qualche minuto prima della fine della cottura del riso aggiungete il pecorino sardo ridotto a cubetti.

    Spegnete il fuoco e mantecate con una noce di burro.

    Coprite e fate riposare 3 minuti.

    A questo punto servite il vostro Risotto con barbabietole rosse e pecorino sardo, spolverizzando con del prezzemolo tritato e pepe nero a piacere.

    Buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!