FROLLA CLASSICA- per crostate o biscotti-

CROSTATA RICOTTA E PEZZI DI CIOCCOLATO ricetta facile

La frolla classica per crostate o biscotti è una buonissima base per molti dei nostri dolci, sia crostate che biscotti.
Ha tante varianti e metodi di impasti vi descrivo tre differenti ricette di pasta frolla ma, come più fine è consigliabile la prima per le crostate.
Frolla tradizionale: si lavora il burro a 14° con lo zucchero fino ad ottenere una crema, si inseriscono i liquidi fino ad assorbimento e poi le farine e gli aromi.
Frolla sabbiata: il burro deve essere freddo e si unisce alle farine con le dita o con lo strumento a foglia, sabbiando il composto e non compattando gli ingredienti.
Frolla montata: il burro si porta a 13° e si lavora a pomata, si aggiunge lo zucchero a velo poi le uova sbattute e fino ad ottenere una crema. Poi con lo strumento a foglia si incorpora la farina. A differenza dei primi due impasti questo non deve riposare in frigorifero, va invece dosata con sac à poche o spara biscotti mantenere la giusta morbidezza.


Quella che vi propongo è la ricetta della pasta frolla ottima per fare dolci come biscotti, crostate e farcirle a piacimento.

crostata di ricotta e cioccolato
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300farina
  • 150 gzucchero a velo
  • 170 gburro
  • 1uovo + 1 tuorlo
  • 1scorza di limone grattugiata
RICETTA PER PASTA FROLLA
Se vogliamo una buona frolla classica senza impazzire, lo zucchero lo frulliamo finissimo ( o usiamo lo zucchero a velo) e lo mescoliamo alla farina; e il burro se è sodo rendiamolo pastoso lavorandolo prima con una mano bagnata, sulla spianatoia. Componiamo il tutto maneggiandolo il meno possibile.
Se vi tornasse comodo fate pure un giorno prima questa pasta, la quale rimanendo cruda non soffre e cotta migliora col tempo perché cotta frolla sempre di più.
Se vi servite dello zucchero a velo la tirerete meglio.
Alla pasta frolla è sempre consigliato dare qualche odore come quello di scorza di limone o d’ acqua di fiori d’arancio.
crostata di ricotta e pezzi di cioccolata

Preparazione

  1. frolla per crostate

    Portiamo il burro a temperatura ambiente, tritiamo a velo lo zucchero

  2. crostata di ricotta e pezzi di cioccolato

    Amalgamate bene tutti gli ingredienti e poi impastate sul piano di lavoro infarinato, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Aggiungiamo farina per renderla meno appiccicosa. Create la classica palla e ponetela in frigorifero per 30 minuti, prima del suo utilizzo. Potete utilizzare anche la planetaria (frusta K o a foglia) o un robot da cucina.

  3. Accendete il forno statico a 160°

    Prelevare ¾ della pasta frolla e stendere tra due fogli di carta da forno.

  4. con l’aiuto di un pennello imburrare bene lo stampo (io uso quello con fondo rimovibile).

  5. frolla classica

    capovolgere molto delicatamente la frolla stesa sulla carta forno e la sistemare aggiustando i bordi.

  6. pasta frolla classica

    con l’aiuto di una forchetta bucherelliamo il fondo della frolla. Sopra la frolla bucherellata distendere la conserva oppure la crema od anche l’una e l’altra, tenendole però separate. Se la conserva fosse troppo soda la possiamo ammorbidire al fuoco non qualche cucchiaio d’acqua.

  7. con il mattarello tiriamo la restante pastae con un coltello o rotellina formiamo delle strisce di ugual misura, sempre su carta forno.

  8. sopra il ripieno della crostata distendiamo a uguale distanza l’ una dall’altra tante strisce di pasta tirata larghe di due dita circa, incrociatele in modo che formino un reticolato inumidendo con l’acqua per attaccarlo bene.

  9. con un pò di uovo sbattuto spennelliamo la parte superficiale della pasta frolla e cuocete la crostata in forno.

    migliora dopo un giorno o due

Per la ricetta della crostata con ricotta e pezzi di cioccolato qui

per tornare alla home qui

seguimi su instagram qui

5,0 / 5
Grazie per aver votato!