Come eliminare l’amaro dalle melanzane procedimento passo-passo

Come eliminare l'amaro dalle melanzane
melanzane

Come eliminare l’amaro dalle melanzane procedimento passo-passo

Oggi io e mio marito con grande soddisfazione abbiamo raccolto dalla nostra piccola coltivazione delle bellissime melanzane maturate naturalmente al sole e senza veleni aggiunti totalmente BIO. Non nascondo il nostro entusiasmo e la voglia di realizzare tante ricette. Confesso che di melanzane ne spuntano davvero tante e quindi ogni 2-3 giorni le raccogliamo. Un pò le regalo ai miei cari e un pò cerco di realizzare ricette varie.

Le ricette sono davvero tante e in genere prima di cucinarle procedo con l’eliminare l’acqua amarognola di vegetazione.

Prima di procedere alla cottura o conservazione in vasetti vedi MELANZANE SOTT’ OLIO è importante eliminare l’amaro della loro acqua di vegetazione. Ci sono diversi modi per procedere io uso sempre il metodo di cospargere il sale e lasciarle “spurgare”.

Vediamo come procedere

melanzane affettate

Lavare le melanzane con cura, eliminare il peduncolo con il calice annesso e con l’aiuto di una mandolina affettare le melanzane dallo spessore di mezzo centimetro.

In un grosso colapasta mettere le fette di melanzana ben sistemate e mettere il sale fino (non troppo) su tutte la melanzane.

Fare degli strati di melanzane affettare e cospargere il sale su ogni strato.

A questo punto posizionarci sopra un peso e lasciare che rilascino l’acqua di vegetazione amarognola e leggermente piccante. Lasciarle così per circa 2 ore.

Ecco il risultato l’acqua di vegetazione è fuoriuscita

Ora sciacquare molto bene le melanzane sotto il getto di acqua corrente eliminando del tutto il sale. E’ importante il lavare bene le melanzane dal sale, fare molta attenzione al risciacquo perché se non fatto bene possono risultare salate.

melanzane

Ed ecco tutto spiegato

Come eliminare l’amaro dalle melanzane procedimento passo-passo

vedi anche MELANZANE RIPIENE

vedi anche PACCHERI ALLA NORMA

vedi anche CIAMBOTTO DI VERDURE

  SEGUIMI SUI SOCIAL

FACEBOOK

INSTAGRAM

PINTEREST

Commento