Crea sito

Ciambelline LIGHT alla vaniglia NELLA FRIGGITRICE AD ARIA

Ciao a tutti! Queste Ciambelline LIGHT alla vaniglia NELLA FRIGGITRICE AD ARIA avrei dovuto farle l’anno scorso, ma tra una cosa e l’altra non ci sono mai riuscita! Ma siccome ho sempre voglia di sperimentare e modificare ricette classiche ho provato a farle LIGHT! Che dire? Erano così buone che sono sparite in un attimo, le ho dovute rifare perchè le abbiamo fatte fuori con piacere.
Non sono fritte ma cotte al forno o nella friggitrice ad aria, oramai con la friggitrice ad aria ho preso la mano e ci cuocio di tutto così ho modificato anche questa ricetta, per far si che chiunque possiede la friggitrice ad aria potrà preparare delle ciambelline da leccarsi i baffi! Non sono classiche ma sono lo stesso buone e golose, soffici e delicate, dovete assolutamente provarle!
Eccovi la mia ricetta delle Ciambelline LIGHT alla vaniglia NELLA FRIGGITRICE AD ARIA:

Ciambelline LIGHT alla vaniglia NELLA FRIGGITRICE AD ARIA

Ciambelline light alla vaniglia nella friggitrice ad aria

 

Ingredienti per 20 ciambelle light (110 calorie l’una!)

  • 550gr di farina (avena, farro, integrale…)
  • 310gr di acqua
  • 40gr di olio evo
  • Diete Tic a piacere (io ne ho messe 30 gocce)
  • 7gr di lievito di birra secco
  • 1 bacca di vaniglia
  • 2 cucchiaini di zucchero a velo di canna vanigliato

 

Procedimento
Nel boccale della planetaria mettiamo tutti gli ingredienti tranne lo zucchero a velo di canna vanigliato e azioniamo il gancio, facciamo lavorare l’impasto per una decina di minuti, dopo di che togliamo il gancio e lasciamo l’impasto all’interno del boccale della planetaria, sigilliamo con la pellicola trasparente e lasciamo lievitare nel forno spento per circa 1 ora e mezza, massimo 2 ore (in inverno anche 3 o 4!), o fino a che il panetto sarà duplicato di volume.
Ora prendiamo il panetto e lo stendiamo su una superficie pulita, la sfoglia dovrà essere alta circa 1 centimetro e mezzo massimo 2 cm e con l’aiuto di un coppa-pasta o una tazza ricaviamo 20 dischi della circonferenza di 5-6cm di diametro, infine pratichiamo un buco centrale.
Ora facciamo lievitare nuovamente le ciambelle posizionandole su un piano rivestito di carta forno fino al raddoppio oppure direttamente nel cestello della friggitrice, vi spiego tutto qui sotto:

*

NELLA FRIGGITRICE AD ARIA:

Posizionate 3 o 4 ciambelle nel cestello della friggitrice rivestito di carta forno e lasciatele lievitare fino al raddoppio, le rimanenti ciambelle posizionatele su un piano anch’esso rivestito di carta forno e lasciatele lievitare.

Fate cuocere le ciambelle a 180° per 3 o 4 minuti dopo di chè capovolgetele e riprogrammate 3 o 4 minuti a 180° o fino alla doratura che preferite ma vi sconsiglio di farle cuocere eccessivamente perchè induriscono.

*

NEL FORNO TRADIZIONALE:

Posizionate sulla leccarda del forno rivestita di carta forno per circa 1 oretta o fino a che saranno raddoppiate di volume. (in estate basteranno 30 minuti)
Senza toccarle mettiamo la placca nel forno caldo a 180° e le facciamo cuocere per 8-10 minuti o fino a che saranno dorate, ma non fatele scurire troppo!

*
Quando saranno cotte tiriamole fuori dal forno o dalla friggitrice ad aria e lasciamole raffreddare completamente prima di spolverizzarle di zucchero a velo di canna vanigliato.

Ecco pronte le vostre ciambelle light! Sono perfette in qualsiasi giorno dell’anno ma sotto le feste sono ancora più buone!! Per esempio provatele per Carnevale o per San Giuseppe, sono l’ideale! ^-^


VEDI ANCHE:

Chiacchiere light di Carnevale

Ravioli dolci light

Castagnole alla romana


Giovi Light

Torna alla HOME per leggere le mie ultime ricette.

Metti LIKE alla mia PAGINA FACEBOOK per non perdere tutte le novità in arrivo.

Iscriviti al mio GRUPPO su Facebook, parleremo di alimentazione sana e ci scambieremo ricette.

Vi aspetto anche sui miei social:  YOUTUBE * INSTAGRAM * TWITTER !

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.