Crea sito

Come preparare il brodo vegetale

Come preparare il brodo vegetale

Voi sapete Come preparare il brodo vegetale? Io l’ho scoperto quando sono diventata mamma, prima non lo avevo mai fatto, ricordo che la pediatra della mia prima bimba, mi diede un foglietto con all’interno le cose che potevo usare per lo svezzamento, tra cui appunto il brodo vegetale. Solo in seguito ho scoperto che era utilissimo in cucina, dalla preparazione di risotti, zuppe, vellutate o per cuocere delle minestre. Si può preparare con tutte le verdure fresche e di stagione che si preferiscono e una volta filtrato il brodo, le verdure sono ottime come contorno, semplicemente condite con olio e sale oppure ridotte in purea.

DSCN4619logo

 

Categoria: ricette base/consigli pratici

Tempo di preparazione: 15 min.

Tempo di cottura:  1 ora

Difficoltà: facile

Costo: basso

 

Occorrente per circa 1,5 l di brodo:

  • 2 l di acqua
  • 1 patata
  • 1 zucchina
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • sale q.b.

Preparazione:

Lavate ed asciugate le verdure, pelate la patata e  tagliate tutto a pezzetti, poi mettete in una pentola con 2 l di acqua e portate sul fuoco. Salate a piacere (oppure non lo salate per niente, potete farlo successivamente) e attendete che raggiunga il bollore, quindi abbassate la fiamma permettendo che bolla ad una temperatura più bassa. Lasciate andare per  circa 45/50 minuti e il brodo sarà pronto.

Quindi togliete dal fuoco, rimuovete le verdure con un mestolo e ponetele in un piattino, pronte per essere consumate come preferite. Filtrate il brodo e utilizzatelo per le vostre preparazioni.

Consigli:

Per lo svezzamento:

Per preparare il brodo vegetale per le prime pappe dei vostri bimbi, potete preparare il brodo vegetale con 1 l di acqua, 1 patata piccola, 1 zucchina piccola e 1 carota, poi seguite il procedimento come decritto sopra. A mano a mano che l’alimentazione del bebè diverrà completa potete aggiungere, gradualmente, di settimana in settimana tutte le verdure che volete proporre ai vostri piccoli.

Come preparare il brodo vegetale a seconda del piatto che andrete a preparare:

Partite sempre dalla base come descritto nella ricetta e se dovete preparare ad esempio un risotto alla zucca aggiungete anche un pezzo di zucca, se invece preparerete un piatto a base di funghi, aggiungete i gambi dei funghi e così via.

Come conservare il brodo vegetale:

Se vi avanza del brodo, o ne volete preparare una quantità maggiore per conservarla, attendete che si raffreddi, poi invasatelo nei barattoli di vetro o plastica (adatta al congelamento) a chiusura ermetica e ponetelo in frigo per 3-4 giorni al massimo. Oppure potete congelarlo, sempre nei vasetti di vetro, stando attenti a non riempirli fino al bordo in quanto il liquido una volta congelato tenderà ad aumentare di volume e potrebbe rompere il vasetto. Oppure in alternativa potete utilizzare i sacchetti del ghiaccio, quelli a palline per intenderci, in modo da poter utilizzare solo la quantità necessaria.

 

Ti è piaciuto il mio articolo su come preparare il brodo vegetale? Seguimi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!! Clicca “Mi Piace” nella Fan box qui sotto e sarai sempre aggiornato:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.