Crea sito

Scaloppine di pollo ai funghi

Le SCALOPPINE DI POLLO AI FUNGHI sono un secondo piatto che si prepara in poco tempo e con semplici passaggi, una pietanza molto gustosa dove il sapore dei funghi è esaltato dalla semplice cottura in padella.

Per la realizzazione di queste scaloppine sono state utilizzate delle fettine di petto di pollo invece di quelle di manzo (che solitamente vengono usate per questo tipo di preparazione) perché hanno un sapore più delicato che esalta maggiormente quello dei funghi, senza coprirlo.

Per quanto riguarda i funghi sono stati adoperati dei funghi porcini perché sono molto spugnosi e si insaporiscono molto durante la cottura, oltre a rilasciare un buonissimo sughetto che rende le scaloppine ancora più buone. Tuttavia, niente vieta di utilizzare altre tipologie di funghi (come, ad esempio, gli champignon), se sono di tuo gradimento o se non riesci a reperire i porcini.

Come ogni ricetta di funghi che si rispetti, è preferibile prepararla nel periodo dell’anno in cui si possono trovare i funghi freschi che sono molto più saporiti, ma per non privarti di questa specialità anche in altri periodi dell’anno, potrai utilizzare dei funghi essiccati, avendo cura di metterli a mollo per il tempo necessario per farli idratare a dovere.

A questo punto, non ti resta che provare la ricetta delle scaloppine di pollo ai funghi.

Leggi anche: scaloppine di pollo al vino bianco.

Seguimi sul mio account instangram cliccando qui.

scaloppine di pollo ai funghi
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
462,50 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 462,50 (Kcal)
  • Carboidrati 15,98 (g) di cui Zuccheri 2,47 (g)
  • Proteine 40,20 (g)
  • Grassi 28,20 (g) di cui saturi 10,63 (g)di cui insaturi 5,34 (g)
  • Fibre 1,52 (g)
  • Sodio 1.027,20 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 250 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 600 gpetto di pollo (in fette)
  • 400 gfunghi
  • 60 gburro
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchiaglio
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.sale
  • 60 gfarina 00

COME SI PREPARANO LE SCALOPPINE DI POLLO AI FUNGHI?

  1. scaloppine di pollo ai funghi preparazione

    1. Come prima cosa metti sul fuoco una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e fallo scaldare.

  2. 2. Versa nella padella metà del burro e fallo sciogliere nell’olio.

  3. 3. Taglia l’aglio a pezzetti e mettilo a rosolare nella padella a fiamma bassa.

  4. scaloppine di pollo con i funghi preparazione

    4. Metti in un piatto la farina che utilizzerai per infarinare la carne.

  5. 5. Passa le fettine di petto di pollo nella farina ed infarinale bene su entrambe i lati, quindi mettile a riposare qualche istante in un piatto.

  6. 6. Fai riposare le fettine di pollo per qualche istante in un piatto.

  7. preparazione 3

    7. Pulisci accuratamente i funghi e tagliali in pezzi di dimensioni medio-piccole.

  8. 8. Appena l’aglio sarà ben dorato, metti a cuocere nella padella anche i funghi avendo cura di cuocerli a fiamma media.

  9. 9. Aggiungi un pizzico di sale ai funghi a tuo piacimento.

  10. preparazione 4

    10. Metti in una seconda padella un filo d’olio extravergine d’oliva ed il burro rimanente e fallo sciogliere a fuoco basso.

  11. 11. Fai cuocere le fettine di pollo infarinate nella padella con l’olio ed il burro facendole rosolare per circa 3 minuti per lato, fino a quando non inizierà a formarsi una leggera crosticina dorata.

  12. 12. Durante la cottura della carne aggiungi il sale a tuo piacimento.

  13. preparazione 5

    13. Quando i funghi avranno cotto per 10 minuti circa a fiamma moderata, aggiungi una spolverata abbondante di prezzemolo tritato.

  14. 14. Quando anche la carne sarà cotta, versa i funghi nella padella con la carne e fai cuocere assieme per un altro minuto circa affinché la carne sia ben insaporita dai funghi.

  15. 15. A questo punto puoi servire in tavola le scaloppine di pollo con funghi ben calde.

  16. Se ti è piaciuta questa ricetta, ti potrebbero interessare anche quella delle fettine di vitello ai funghi e gorgonzola e dei moscardini con i funghi.

SCALOPPINE DI POLLO CON FUNGHI SECCHI

  1. Molto spesso capita di avere voglia delle scaloppine ai funghi e di volerle fare con i funghi porcini, ma non è la stagione giusta e non trovi i funghi freschi. Non ti scoraggiare perché al supermercato troverai sicuramente i funghi porcini essiccati che sono ottimi per questa ricetta. L’essenziale è farli reidratare correttamente e poi seguire la ricetta come sopra indicata.

    La particolarità dei funghi essiccati è che mantengono molto bene il sapore originale dei funghi ed una volta reidratati saranno comunque molto gustosi.

SCALOPPINE DI POLLO CON FUNGHI SURGELATI

  1. Oltre che con i funghi secchi, se non trovi i funghi freschi, puoi preparare le scaloppine di pollo ai funghi surgelati, funghi che troverai sicuramente nel reparto frigo del supermercato. L’essenziale per una corretta realizzazione della ricetta è lo scongelamento dei funghi che deve avvenire molto lentamente per non rovinarne il sapore e la consistenza.

    Uno scongelamento fatto mettendo i funghi davanti ad una fonte di calore troppo elevata, li farebbe scongelare solo esternamente seccando troppo la loro superficie e lasciando invece dura e congelata la parte più interna. Ciò provocherebbe uno sfaldamento della parte esterna in fase di cottura lasciando invece dura la parte interna.

    Per scongelarli correttamente ti consiglio di metterli il giorno prima nel frigorifero in modo che si scongelino molto lentamente; se non hai tutto questo tempo puoi metterli nel forno a 50° C per un’ora e mezza ed otterrai comunque un ottimo scongelamento senza pregiudicare la consistenza dei funghi.

SCALOPPINE DI POLLO CON PANNA

  1. Se realizzi la ricetta con dei funghi poco saporiti, potresti provare ad aggiungere al sugo di funghi mezzo bicchiere (100 ml) di panna fresca liquida che donerà cremosità al sugo ed armonizzerà il sapore del piatto rendendolo molto più delicato.

QUALI FUNGHI UTILIZZARE PER LE SCALOPPINE?

  1. Quando si parla di funghi, specialmente per ricette come le scaloppine, io preferisco i funghi porcini perché sono saporiti, molto spugnosi ed assorbono bene il sugo di cottura rilasciando a loro volta un liquido profumato e gustoso che rende eccezionale ogni preparazione.

    Tuttavia, per preparare le tue scaloppine, potrai scegliere dei funghi molto più semplici da trovare come gli champignon o i portobello, che sono anche più economici.

SCALOPPINE AI FUNGHI LIGHT

  1. Le scaloppine di pollo ai funghi di per sé non sono pesanti, ma per renderle ancora più leggere ti consiglio di cuocere la carne ed i funghi solamente con un filo d’olio extravergine d’oliva, senza utilizzare il burro e di scegliere funghi non troppo saporiti come gli champignon od i portobello.

SCALOPPINE AI FUNGHI SENZA BURRO

  1. Come dicevo la realizzazione delle scaloppine può essere fatta anche senza l’utilizzo del burro; questa variante renderà sicuramente mano cremoso il sugo, ma il piatto risulterà anche più leggero ed il sapore dei funghi sarà anche più esaltato.

CONSIGLI

Per un piatto ancora più gustoso, puoi mettere un pizzico di peperoncino insieme ai funghi.

Se non vuoi spendere molto scegliendo funghi pregiati, puoi tranquillamente utilizzare degli champignon che sono comunque ottimi per questa ricetta.

BUON APPETITO!!!

Torna alla HOME PAGE per leggere tutte le ricette!!!

Ti piacciono le mie ricette? Allora, segui PRONTI IN UN ATTIMO anche su Facebook per non perdere nessuna novità!!! CLICCA QUI e lascia il tuo LIKE!!! GRAZIE!!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.