Panini arabi

Panini arabi. Ecco come preparare delle soffici pagnottelle, da farcire in base ai propri gusti.

Quando mi capita di mangiare fuori casa, scelgo sempre un panino. Negli ultimi anni la mia scelta è sempre ricaduta sui panini arabi. Mi piacciono perché sono molto soffici, e restano soffici anche il giorno dopo. Purtroppo questi panini sono molto costosi. Io li trovo al supermercato e li pago sulle 7 euro al chilo.

Così ho provato a farli in casa. Non pensavo di poter ottenere questo risultato anche a casa.

Ho seguito la ricetta di Mario di Cucinare è come amare.

Ho chiamato la ricetta panini arabi, usando lo stesso nome di quelli che trovo al supermercato, ma facendo delle ricerche sul web ho scoperto che questi panini non hanno nulla a che vedere con il pane arabo originale.

Il pane arabo è un pane turco molto schiacciato, simile alla nostra piadina ma più elastico, e alla tortilla messicana. Viene mangiato arrotolato e solitamente viene riempito con il kebab.

Il panino arabo invece è una varietà di pane italiano con la crosta soffice, bianca e sottile.

Non mi dilungo ulteriormente, e per qualsiasi difficoltà vi aspetto sul mio canale YouTube con la video ricetta.

Se ancora non lo avete fatto iscrivetevi al mio canale YouTube Divertirsi in cucina per non perdervi le mie VIDEO RICETTE!


  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    Riposo+10 minuti
  • Porzioni:
    13 pezzi
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Acqua 290 g
  • Lievito di birra secco 1 bustina
  • Zucchero 2 cucchiaini
  • Farina 00 500 g
  • Olio extravergine d’oliva 30 ml
  • Sale 15 g

Preparazione

  1. Panini arabi

    All’interno di una ciotola inserite l’acqua tiepida,  il lievito di birra secco e lo zucchero. Mescolate con un cucchiaio.

  2. Aggiungete la farina, l’olio e il sale. Mescolate con un cucchiaio.

  3. Quando non sarà più possibile mescolare con il cucchiaio, impastate con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo. ( Se preferite,  lavorate l’impasto su un piano da lavoro leggermente infarinato).

  4. Prendete una ciotola e ungetela leggermente con dell’olio. Inserite l’impasto all’interno della ciotola. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare per circa due ore e mezza.

    (Io lascio lievitare l’impasto all’interno del forno spento, con la luce accesa).

  5. Riprendete l’impasto. Spolverizzate un piano da lavoro.

    Realizzate tante palline da 55/60 gr.

    Lavorate un pochino la pallina con le mani, poi posizionatela sul piano infarinato.

    Lasciate lievitare nuovamente per circa 30 minuti.

  6. Spolverizzate un piano da lavoro. Prendete una pallina, allargatela con la mani. Aiutandovi con un mattarello realizzate un cerchio largo 12 cm, alto 1,5 cm.

  7. Sistemate i panini su una teglia da forno rivestita con carta da forno. Distanziateli leggermente tra di loro.

  8. Infornate in forno caldo, statico a 220° per 10-12 minuti.

  9. Sfornate, lasciate raffreddare e servitevi pure. I panini arabi sono pronti.

  10. Potrebbero piacerti anche queste ricette:

     

Note

Per restare sempre aggiornati con le mie ricette seguitemi:

PAGINA FACEBOOK

ISCRIVITI AL MIO CANALE YOUTUBE PER NON PERDERE NEMMENO UNA VIDEO RICETTA

CANALE YOUTUBE

IL MIO SECONDO BLOG

CHIARA MA NON TROPPO

Precedente Cavolfiore gratinato al forno Successivo Bocconcini di pollo all'arrabbiata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.