Brioche alla nocciola con granella di zucchero

Brioche alla nocciola con granella di zucchero

Ci sono giorni in cui la mia pasta madre mi guarda speranzosa quando apro il frigo , sta lì bella arzilla ed attiva e sembra quasi supplicarmi di essere usata .

Lo so che adesso mi direte che sta così anche la vostra ma che con questo caldo davvero non avete voglia di mettervi a pasticciare  ma lo si fa per amore della pasta madre… ma più che altro della gola e dei figli !

Si perchè io queste brioche alla nocciola ve le consiglio cosi al naturale ma vi assicuro che sono ottime con il gelato o ripiene di crema spalmabile al cioccolato.

 

Quindi adesso non fatevi pregare e ditemi che siete pronti a pasticciare!

 

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30+lievitazione minuti
  • Cottura:
    20/25 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 (con forza circa w330) 500 g
  • pasta madre rinfrescata 150 g
  • Latte freddo 200 g
  • Uova 2
  • zucchero zefiro 130 g
  • Burro 60 g
  • pasta di nocciole 50 g
  • Sale 1 cucchiaino

per la glassa

  • albumi 2
  • Zucchero a velo 100 g
  • Farina di nocciole 60 g
  • Farina di mandorle 30 g
  • fecola di mais 30 g
  • Olio di semi 1 cucchiaio
  • Granella di zucchero q.b.

Preparazione

  1. Fa molto caldo quindi io vi consiglierò questa ricetta con delle tempistiche che vi porteranno a cuocere dopo cena , ovviamente modificando gli orari o le temperature potrete muovervi a vostro piacere spostando il momento di infornare a seconda di quelli che sono i vostri orari o le vostre comodità

  2. Io ho fatto questa ricetta con temperature piuttosto alte quindi gli orari che vi suggerisco saranno piuttosto brevi rispetto a ciò che magari vi potrà accadere impastando in altre stagioni , tenetene conto

    -ore 12,00 rinfresco della pasta madre

    -ore 15,00 con temperature alte sicuramente la vostra pasta madre in tre ore sarà pronta , in caso contrario attendete che arrivi a circa 2,7 il suo volume.

     

    Iniziamo l’impasto sciogliendo la pasta madre con il latte previsto dalla ricetta, facendo attenzione che sia ben freddo .

    Aggiungete poi la farina e cercate di bagnarla tutta come in una sorta di autolisi .

    Vedrete che sicuramente il liquido non basterà per bagnare la farina poichè non è moltissimo , aiutatevi aggiungendo uno dei due albumi previsti dalla ricetta .

    Fate riposare per circa 20 minuti .

    Quando riprenderete l’impasto sarà già abbastanza legato ,fate quindi formare velocemente un pò di maglia glutinica e passate subito ad inserire lo zucchero versandolo a pioggia sull’impasto .

    Questo contribuirà ad ammorbidire l’impasto stesso .

    Una volta inserito tutto lo zucchero potete far riformare la maglia glutinica .

    Quando l’impasto sarà tornato in corda unite l’uovo intero e fatelo incorporare completamente , poi il tuorlo rimasto e riportate in corda .

    E’ il momento della pasta di nocciole che essendo arricchita con olio formerà già una parte della dose dei grassi per chiudere l’impasto.

    Infine il burro (che in estate andrà inserito a pezzetti molto piccoli ma freddo di frigo .

    Cercate di non far superare i 26/27° all’impasto .

    Spostate in un contenitore con i bordi dritti  leggermente unto sul fondo e coprite con pellicola.

  3. Subito dopo l’impasto preparate la glassa

    in una planetaria mettete tutti gli ingredienti e rendete l’impasto piuttosto liscio . Spostate in una ciotolina e mettete in frigo .

     

  4. Ci vorranno circa 4 ore perchè l’impasto raddoppi completamente , non regolatevi sui miei orari ma controllate il volume della massa .

    Spezzate l’impasto . Io ho fatto delle brioche di circa 70 gr ma potete regolarvi a vostro piacere .

    Pirlate con attenzione e poi mettete a lievitare su una teglia antiaderente coprendo con pellicola .

     

  5. Al raddoppio distuibuite la glassa e poi la granella di zucchero aiutandovi con un pennello

    preriscaldate il forno a 170° e cuocete per circa 20/25 minuti .

    Le brioche alla nocciola sono ottime sia con il gelato che ripiene della classica crema di nocciole e cioccolato .

  6. Se ti piacciono le brioche con il lievito madre puoi provare anche i miei buondì

Note

Seguimi su Facebook 

Lascia il tuo “mi piace” sulla mia PAGINA FACEBOOK  , ti basterà lasciare il tuo like e selezionare “Mostra per primi” e non ti perderai nessuna mia ricetta .

Seguimi sui miei gruppi

per parlare insieme di cucina in generale cliccando qui

o di pasta madre nello specifico iscrivendoti qui

Su Instagram

Ti basta cliccare qui per seguirmi sul mio profilo e chiacchierare anche lì

Su Youtube

Iscriviti al mio canale per non perdere nessun video sulla panificazione e la pasta madre

Precedente Chioccioline di mozzarella e frittata Successivo Insalata di sgombro e fagioli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.