Torrette di melanzane

Le Torrette di melanzane sono una variante rivisitata della classica parmigiana di melanzane, più che altro nella forma, mentre gli ingredienti e i sapori sono gli stessi. Ovvero delle monoporzioni costruite in verticale (da qui il nome “torrette”), molto più carine da portare in tavola. Un secondo piatto semplice da preparare, ma ricco di gusto e che sicuramente stupirà tutti.

Vediamo come prepararle:

Torrette di melanzane
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15-20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Melanzane 2
  • Sale q.s.
  • Olio di semi di arachide q.s.
  • Mozzarella 300 g
  • Parmigiano grattugiato 20 g

Per il sugo di pomodoro

  • Olio extravergine d'oliva q.s.
  • Aglio 1 spicchio
  • Pomodori maturi 4-5
  • Passata di pomodoro 3 cucchiai
  • Basilico q.s.
  • Sale q.s.
  • Pepe q.s.

Preparazione

  1. Per le Torrette di melanzane lavate le melanzane e tagliatele a fette non troppo sottili (circa 5 mm) in modo perpendicolare per ottenere delle fettine tonde.

    Salatele e mettetele in uno scolapasta, coprite con un piatto capovolto e mettete sopra un peso. Lasciatele spurgare, in questo modo perderanno un po’ di acqua di vegetazione che a volte è amara. Passata una mezz’ora, sciacquatele e asciugatele.

    Tagliate la mozzarella a fette non troppo sottili e mettetele su un piatto con carta assorbente da cucina (sotto e sopra) in modo che perdano il loro liquido e non facciano troppa acqua in cottura. Nel frattempo tenetele in frigo.

    Intanto che le melanzane sono sotto sale, preparate il sugo di pomodoro: in una padella scaldate un filo d’olio extravergine di oliva e fate imbiondire lo spicchio d’aglio sbucciato e leggermente schiacciato, unite poi i pomodori spellati e tagliati a cubetti, la passata di pomodoro, regolate di sale e pepe e unite 5-6 foglie di basilico. Cuocete il sugo per una decina di minuti a fuoco vivace, o finché non si sarà ridotto e sarà diventato denso e ristretto. Togliete l’aglio.

    A questo punto potete friggere le melanzane o semplicemente così al naturale, oppure le potete prima passare nella farina. Io ho provato tutti i due modi e sono buoni entrambi, forse per un pelino ho preferito quelle senza farina. Vedete voi.

    Mettete sul fuoco abbondante olio di semi di arachide, e appena è ben caldo friggete le fette di melanzane. Il fuoco deve essere costantemente caldo (circa 180°C), per non far assorbire più di tanto olio alle melanzane. Comunque la melanzana è una spugna e un pochino ne assorbirà comunque. Quando sono dorate da entrambi i lati toglietele e fatele sgocciolare su carta per fritti o carta da cucina.

    Io con queste dosi ho fatto 3 Torrette di melanzane, ognuna con 5 fette di melanzane sovrapposte.

    Spennellate appena con un filino d’olio una pirofila da forno. Mettete sul fondo la prima fetta di melanzana fritta, poi u a fettina di mozzarella, un cucchiaino di sugo di pomodoro e del parmigiano grattugiato, poi ancora fetta di melanzana, fetta di mozzarella, sugo di pomodoro e parmigiano grattugiato. Continuate così fino a fare 5 strati di melanzane. Sopra l’ultima melanzana ho messo solo un po’ di pomodoro e abbondante parmigiano.

    Infornate le Torrette di melanzane a 200° C per circa 15 minuti, massimo 20.

    Quando sono pronte toglietele dal forno, lasciatele intiepidire per 5 minuti e poi servitele. Buon appetito!

    Seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook Nonsolodolce di Lorena e sul mio profilo Instagram, grazie mille!

Note

Precedente Pappardelle al sugo di salsiccia e funghi Successivo Pasta cremosa alle zucchine e speck

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.