Frittelle di mele grattugiate

Deliziose, super soffici e profumate le Frittelle di mele grattugiate, sono facilissime e veloci da preparare.

Nell’impasto, al posto del latte ho messo dell’acqua  frizzante per conferire maggiore morbidezza.

Oramai non manca tanto al Carnevale, allora non fatevii trovare impreparati per l’occasione e segnatevi questa meravigliosa ricetta. Sono sicura che le Frittelle di mele grattugiate piaceranno a tutti, sono talmente golose che finiranno in un attimo.

Vediamo le dosi e il procedimento:

Frittelle di mele grattugiate
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15-20 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    6-8
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Mela grande (circa 250 g) 1
  • Limone (succo) 1/2
  • Cannella in polvere 1 cucchiaino
  • Uovo 1
  • Zucchero 90 g
  • Sale 1 pizzico
  • Acqua frizzante 100 ml
  • Farina 200 g
  • Lievito chimico in polvere 2 cucchiaini
  • Olio di semi di arachide q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Per le Frittelle di mele grattugiate, sbucciate la mela e grattugiatela con grattugia a fori medi. Bagnate con il succo di limone, aggiungete la cannella in polvere e mescolate. Mettete da parte per il momento.

    In un’altra ciotola rompete l’uovo, aggiungete lo zucchero semolato, il pizzico di sale, e mescolate con la frusta.

    Setacciate la farina bianca con il lievito per dolci.

    Alternate farina e acqua frizzante nell’impasto.

  2. Frittelle di mele grattugiate

    Un po’ per volta, mescolando con la frusta, in modo che non si formino grumi.

    Quando l’impasto è liscio e ben amalgamato unite le mele e date un’ultima mescolata.

  3. Frittelle di mele grattugiate

    Mettete sul fuoco a scaldare abbondante olio di semi di arachide. Quando è ben caldo, friggete poche frittelle per volta. Appena sono pronte, scolatele su carta per fritti o da cucina, e prima di servirle spolverizzate le Frittelle di mele grattugiate con dello zucchero a velo.

  4. Frittelle di mele grattugiate

    Qualche consiglio: l’impasto risulterà abbastanza morbido, quindi prendetene poco per volta con un cucchiaino e tenetelo immerso per qualche istante nell’olio, finché la frittella non si staccherà da sola. Ogni tanto pulitelo con un foglio di carta da cucina, e poi continuate. Oppure potete inumidire il cucchiaino di tanto in tanto in un po’ d’acqua. Attenzione però di non bagnarlo troppo, altrimenti aggiungerete dell’altro liquido all’impasto e l’olio caldo potrebbe schizzare.

    Una volta che l’olio è a temperatura tenete la fiamma costante ma non troppo alta. Se vedete che le frittelle si colorano troppo in fretta, abbassate leggermente.

    Seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook Nonsolodolce di Lorena, grazie mille!!

Precedente Migliaccio Successivo Moussaka di patate e carne

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.