Castagne bollite

Ecco la ricetta delle Castagne bollite, con trucchi e suggerimenti per non sbagliare, e togliere con facilità sia la buccia che la peliccina interna.

Le Castagne bollite sono molto semplici da preparare. Buonissime da mangiare così al naturale, ma possono essere anche la base per tante altre gustose ricette, sia dolci che salate.

Le castagne sono le regine dell’autunno e hanno tante proprietà: sono ricche di fibre, minerali, vitamine e acido folico, utili in gravidanza, in caso di stanchezza e anemia. Sono nutrienti e ci ricaricano di energia, aiutano l’intestino, migliorano il sistema nervoso, contrastano il colesterolo alto, ecc… e allora non facciamole mancare sulle nostre tavole!

Ci sono tanti modi per cuocerle: bollite, in padella, al forno, al microonde, in padella al sale. Oggi vediamo come preparare le Castagne bollite:

Castagne bollite
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2-3
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 500 g Castagne
  • 1,5 l Acqua
  • 2 cucchiaini Sale
  • 2 cucchiaini Olio di semi
  • 1 foglia Alloro (facoltativo)

Preparazione

  1. Castagne bollite

    Per le Castagne bollite: lavatele accuratamente sotto l’acqua corrente, mettetele in una pentola alta e copritele con l”acqua fredda. Portatele sul fuoco, aggiungete il sale, l’olio, e una foglia d’alloro (facoltativo). Mettete il coperchio, e appena l’acqua inizia a bollire, abbassate la fiamma e fatele bollire per circa 40 minuti (se le castagne sono di media grandezza), se sono grandi aumentate il tempo di altri 10 minuti.

    Quando sono pronte, scolate 3/4 dell’acqua di cottura. Il resto dell’acqua lasciatela nella pentola con le castagne, questo servirà a tenerle in caldo e a sbucciarle sarà molto più facile. Se le castagne sono troppo bollenti aspettate qualche minuto per non scottarvi. Poi invece per non far raffreddare troppo l’acqua mettete il coperchio.

    Sbucciate le Castagne bollite con un coltellino, incidendo per primo la parte superiore, poi da lì togliete completamente la buccia e la peliccina interna.

    Ora potete gustare le Castagne bollite, così al naturale, oppure usarle per altre preparazioni.

    Seguitemi anche sulla mia pagina di Facebook Nonsolodolce di Lorena, grazie mille!!

Note

Precedente Tisana allo zenzero e curcuma Successivo Bonbon di castagne e cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.