Crostata mimosa al cioccolato e crema pasticcera

Anche quest’anno come gli anni passati ho preparato un dolce per la festa della donna e quest’anno ho preparato la Crostata mimosa al cioccolato e crema pasticcera, una Torta mimosa diversa dalla classica ma richiama benissimo quella torta per la presenza in superficie del pan di spagna sbriciolato e di fiorellini di cioccolato in onore della donna.

Vediamo ora nel dettaglio la mia Crostata mimosa al cioccolato e crema pasticcera.

 

  • Preparazione: 120 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per la frolla

  • 250 g Farina 00
  • 70 g Farina di mandorle
  • 35 g Cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaino Bicarbonato
  • 200 g Burro senza lattosio
  • 1 pizzico sale fino
  • 3 tuorli
  • 100 g Zucchero a velo

per la crema pasticcera

  • 3 tuorli
  • 30 g Amido di mais (maizena)
  • 100 g Zucchero
  • 500 ml Latte senza lattosio
  • 1 Scorza di limone

per il pan di spagna

  • 4 Uova
  • 100 g Zucchero a velo
  • 100 g Farina 00

per la bagna

  • 150 ml acqua
  • 50 g Zucchero
  • 50 ml Strega liquore

per la decorazione

  • q.b. fiorellini di frolla
  • q.b. panna montata senza lattosio (per decorare)

Preparazione

  1. Per preparare la Crostata mimosa al cioccolato e crema pasticcera, dobbiamo preparare per prima cosa il pan di spagna e la frolla al cioccolato per questo io inizio a prepararli la sera prima.

    Per preparare il pan di spagna utilizzo la planetaria o se volete lo sbattitore elettrico.

    Accendere il forno a 180° ventilato.

    Mettere nella planetaria con la frusta le uova e lo zucchero e montare per 10 minuti, poi aggiungere poco la volta la farina setacciata e amalgamare con una spatola delicatamente dal basso verso l’alto.

    Preparare una tortiera con cerniera del diametro di 26 cm e preparare con carta forno, versare il composto, livellare e infornare e cucinare a 180° ventilato per 30/35 minuti o fino a doratura desiderata, fare sempre prova stecchino.

    Una volta cotto sfornare e lasciare raffreddare prima di sformare.

  2. Preparare ora la pasta frolla al cioccolato, mettere nella planetaria col gancio k o nel bimby, zucchero, farina 00, cacao amaro e farina di mandorle e amalgamare il tutto. Aggiungere quindi sale e bicarbonato e amalgamare, infine aggiungere i tuorli e lavorare velocemente finché si amalgama il tutto in un unico panetto.

    Capovolgere la frolla su un piano di lavoro infarinato e lavorare velocemente con le mani, formare un panetto e schiacciare leggermente col palmo della mano, avvolgere in pellicola e porre il panetto in frigo per tutta la notte o almeno 2/3 ore.

  3. Nel frattempo preparare la crema pasticcera.

    Mettere in una pentola il latte a riscaldare e in una ciotola sbattere con una frusta  i tuorli con lo zucchero e l’amido di mais.

    Aggiungere un pò di latte caldo per diluire un pò la cremina e poi aggiungere il resto del latte bollente, amalgamare velocemente con la frusta e rimettere la crema nel pentolino sul fuoco e amalgamare velocemente finché la crema di addensa.

    Versare la crema in una ciotola e coprire con pellicola a contatto e mettere da parte.

     

  4. Accendere ora il forno funzione ventilato a 180°.

    Prendere la pasta frolla dal frigo e se è duretta lavorarla velocemente con le mani e poi stenderla dello spessore di 3 mm e rivestire la teglia per crostata col fondo estraibile, livellare i bordi e versare la crema pasticcera e livellare con una spatola.

    Abbassare i bordi e decorare con dei fiorellini di pasta frolla e infornare in forno già caldo a 180° ventilato per 20 minuti.

    Ricavare altri fiorellini dalla frolla per i decori.

    Intanto preparare la bagna alla Strega, mettere in un pentolino acqua e zucchero riscaldare un pò e subito dopo aggiungere il liquore Strega e far raggiungere il bollore, fare arrivare la bagna a 100° in questo modo l’alcool evapora e la crostata la può mangiare anche un bambino.

    Prendere il pan di spagna e sbriciolare delle fette in un piatto e quando la bagna è tiepida o fredda bagnarle e amalgamare con le mani.

    Una volta cotta la crostata mimosa al cioccolato e crema pasticcera sfornare e lasciare raffreddare.

    Adagiare quindi la crostata in un piatto da portata e cospargere delle briciole di pan di spagna bagnate e decorare con ciuffetti di panna e fiorellini di frolla al cioccolato.

    Ed ecco la mia Crostata mimosa al cioccolato e crema pasticcera pronta e dedicata a tutte le donne per la festa della donna bimbe ragazze mamme nonne e a tutte le donne del mondo.

     

     

  5.  

     

  6. Se anche questa ricetta vi è piaciuta continuate a seguirmi anche sulla mia pagina Facebook e sul mio canale Youtube.

    Seguitemi anche sui social Instagram-Pinterest-Google-Twitter.

    Adesso vi saluto e vi do appuntamento alla mia prossima ricetta ciaoooo…

    E buona festa delle donne oggi domani e sempre….

     

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.