Pane fatto in casa con lievito madre

Era da tempo che volevo realizzare il pane fatto in casa, soprattutto col mio favoloso lievito madre che ho chiamato Pippo. Finalmente grazie alla ricetta della mia amica Bonan mi sono decisa e ho realizzato il pane sia con la farina ai cereali, che farina tipo 1 o misto.
Vediamo ora nei dettagli la ricetta di questo favoloso pane fatto in casa con lievito madre, buono e profumato.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Giorni
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzionipana da 850 g circa
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaItaliana

Ingredienti del pane fatto in casa con lievito madre

  • 500 gFarina ai cereali (oppure 250 g. farina 0 e 250 g. semola rimacinata grano duro)
  • 275 gAcqua
  • 5 gMalto d’orzo
  • 15 gSale fino
  • 100 gLievito madre
  • 30 gAcqua

Preparazione

Per preparare il pane fatto in casa, bisogna rinfrescare il lievito per un paio d’ore, per dar forza al lievito stesso.
  1. Rinfrescare il lievito madre un paio di volte a distanza di 4 ore l’un dall’altro.

    Un’ora prima di impastare il pane mettere in una ciotola i 275 g. di acqua con la farina ai cereali o mista e impastare e lasciare in autolisi per almeno 1 ora.

    Passato l’ora mettere l’impasto nella planetaria e aggiungere il lievito a pezzi, il malto e le restanti 30 g. di acqua e impastare qualche minuto, poi aggiungere il sale e impastare per almeno 5/7 minuti.

  2. Cospargere ora il piano lavoro con della semola rimacinata e adagiare sopra l’impasto, appiattire con le mani e fare la piega a tre, coprire con la ciotola e lasciare riposare 30 minuti.

    Ripetere questa operazione altre 2 volte ogni 30 minuti.

    Infine pirlare l’impasto e adagiare in una ciotola cosparsa di farina o leggermente oleata coprire e dopo un’ora mettere in frigo per almeno 48/72 ore.

    Ma se si ha fretta va bene anche 24 ore.

  3. Passato il tempo della lievitazione, io di solito esco la pasta dal frigo la sera e la lascio stemperare tutta la notte.

    Il mattino dopo cospargere il piano lavoro con altra semola rimacinata e adagiare l’impasto, allargare e appiattire con le mani e fare prima la piega a tre e poi piegarla di nuovo su se stessa nell’altro verso.

    Preparare una ciotola col canovaccio cosparso di farina e adagiare dentro l’impasto del pane, coprire con il canovaccio e mettere a lievitare in forno spento con un pentolino di acqua calda finché lievita.

  4. Quando il pane è lievitato uscirlo dal forno e accenderlo alla max potenza, io tolgo il pentolino di acqua poiché ho il forno con cottura a vapore, ma voi lasciate il pentolino con l’acqua dentro.

    Arrivato a temperatura il forno, capovolgere il pane su una teglia con carta forno infarinata, cospargerlo con abbondante farina e praticare del tagli a piacere.

  5. Cucinare il pane 20 minuti a 230° funzione vapore, poi abbassare a 200° per altri 20 minuti, infine mettere il forno a funzione ventilato o togliere il pentolino di acqua e finire la cottura per altri 10 minuti.

    Sfornare e lasciare raffreddare il pane su una gratella.

  6. Ed ecco il pane fatto in casa con lievito madre pronto per essere gustato con ottimo salame o con una golosa nutella.

  7. Se anche questa ricetta vi è piaciuta seguitemi anche sulla mia pagina Facebook e sul mio canale Youtube.

    Vi aspetto anche sui social Instagram-Pinterest-Twitter, ma adesso vi saluto e vi do appuntamento alla mia prossima ricetta ciaoooo….

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.