Crea sito

Pastiera napoletana

Pastiera napoletana

E anche io ,pur non essendo campana, ho voluto provare a fare uno dei dolci più tipici della tradizione partenopea.
Tanti di voi mi avevano richiesto la ricetta ed io, per essere sicura di non sbagliare,ho chiesto ad una mia amica napoletana che mi ha dato questa versione.
Per me è stata  la prima volta che l’assaggiavo,sono rimasta veramente estasiata dal mix di profumi e sapori di questo stupendo dolce,tipico del periodo di Pasqua.

Pastiera napoletana
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la frolla

  • 350 g Farina 00
  • 2 Uova
  • 80 g Zucchero
  • 100 g Burro
  • Sale

Per il ripieno

  • 350 g Grano precotto (io, per complicarmi la vita, ho usato grano crudo lasciato per tre giorni in ammollo ,cambiando l'acqua mattina e sera e poi cotto per due ore in abbondante acqua poco salata))
  • 250 ml Latte
  • 1 Noce di burro
  • 350 g Ricotta fresca ben asciutta (lasciata scolare almeno due giorni)
  • 200 g Zucchero
  • 2 Uova
  • 25 ml Acqua di fiori d'arancio (io ho diluito la punta di un cucchiaino del mio aroma d'arancia fatto in casa in 25 ml di acqua tiepida; potete usare metà fialetta di aroma d'arancia))
  • 1 bustina Vanillina
  • 1 pizzico Cannella in polvere

Preparazione

  1. Pastiera napoletana

    La sera prima del giorno previsto per la preparazione della pastiera,lavorate la ricotta ben asciutta con 200 gr di zucchero;coprite con pellicola trasparente e tenete in frigo tutta la notte.
    Al mattino versare il grano cotto in una pentola insieme a 250 ml di latte e ad una noce di burro;cuocere a fuoco lentissimo per 1 ora,mescolando spesso, spegnere il fuoco e tenere da parte. ( io per questa operazione ho usato il Cooking Chef, ponendo gli ingredienti nella ciotola con la frusta gommata da cottura,temperatura a 100° per 1 ora, manopola di mescolamento a 2 ).

  2. Pastiera napoletana

    Nel frattempo, prepariamo la pasta frolla: lavoriamo la farina con 100 gr di burro ( o margarina),uniamo due uova intere e 80 gr di zucchero e,lavorando velocemente,formiamo un panetto che avvolgeremo con la pellicola trasparente e metteremo in frigo per minimo un’ora. ( anche per impastare la frolla ho usato la planetaria,lavorando prima il burro con la farina a velocità minima e poi unendo le uova e lo zucchero,sempre al minimo,giusto il tempo per far amalgamare gli ingredienti che poi compatteremo con le mani e porremo in frigo).

  3. Pastiera napoletana

    A questo punto,iniziamo a comporre la nostra pastiera:
    Uniamo alla ricotta 2 uova ,il grano cotto,l’aroma di arancia,la vanillina,la cannella,il cedro e l’arancia canditi;lavoriamo bene il composto per far amalgamare bene tutti gli ingredienti.
    Stendiamo tre quarti del panetto di pasta frolla ad uno spessore di circa mezzo centimetro e foderiamo una teglia ben imburrata del diametro di circa 26 cm ;tagliamo la pasta in eccedenza che riutilizzeremo per fare le strisce di pasta, e bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta.
    Versiamo il composto di ricotta e grano nel guscio di frolla;stendiamo con il matterello la frolla rimasta e ricaviamone delle strisce che posizioneremo a griglia sulla ricotta,avendo cura di non premere troppo per non farle sprofondare.
    Inforniamo a 160° per circa 2 ore ( la superficie dovrà presentarsi ben dorata).
    Sforniamo ,lasciamo raffreddare la pastiera tutta la notte dentro la teglia,l’indomani sformiamo e spolverizziamo con zucchero velo.

Note

Se desiderate rimanere  sempre aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.