Crea sito

Scorzette d’arancia candite

Scorzette d’arancia candite

Scorzette d'arancia candite
  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • Arance non trattate in quantità sufficiente a ricavare 300 gr di scorza,
  • 3 cucchiaiSale grosso
  • 400 gZucchero

Preparazione

  1. Lavate bene le arance e immergetele in una terrina piena d’acqua,nella quale avrete disciolto due cucchiai di sale grosso;lasciate macerare per 24 ore.
    Trascorso questo tempo,scolatele asciugatele e dividetele in quattro parti;staccate delicatamente la buccia,trasferitela sul tagliere e tagliatela a filetti.Ponete sul fuoco due pentole piene per metà di acqua e in una di queste sciogliete un cucchiaio di sale grosso.

  2. Buttate le scorze nella pentola con il sale e lasciatevele fino a quando l’acqua avrà raggiunto il bollore;quindi scolatele con la schiumarola e trasferitele nell’altra pentola dove l’acqua sarà ancora tiepida;portate ad ebollizione e fate bollire pianissimo per 15 minuti.Nel frattempo fate scioglire a fuoco basso tre quarti dello zucchero con un bicchiere di acqua,lasciando sobbollire lo sciroppo fino a che si formeranno delle piccole bolle in superficie.Scolate bene le scorze di arancia,unitele allo sciroppo e fate cuocere pianissimo per 30 minuti;poi aggiungete lo zucchero rimasto e continuate la cottura per altri 40 minuti,in modo che lo sciroppo si asciughi quasi completamente,senza però caramellarsi.

  3. Sgocciolate le scorze e mettetele su una teglia ricoperta da carta forno ad asciugare per un giorno all’aria aperta ( spolverizzatele con un pò di zucchero semolato e cercate di distanziarle l’una dall’altra per farle asciugare meglio).
    Le vostre scorzette d’arancia sono pronte per essere gustate così al naturale o,meglio ancora tuffate nella cioccolata fondente disciolta e poi fatta solidificare ( trovate qui il procedimento )
    Si conservano a lungo in barattoli di vetro e o di latta.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.