Crea sito

Trecce ungheresi dolci

Le trecce ungheresi dolci sono la mia scelta quando decido di recarmi al bar per una merenda, ma in questo periodo di quarantena dove tutti gli esercizi sono chiusi non avrei mai pensato di mangiarne.
Mi sono messa a cercare la ricetta delle trecce ungheresi nel web, leggendone diverse ho visto il procedimento, ho scoperto che mi servivano pasta frolla e pasta sfoglia ed ho deciso di provare l’impresa! Ho preparato in casa le trecce ungheresi ma non avrei mai pensato di riuscirci così facilmente e che fossero buone come quelle del bar quindi vi consiglio di provarle e sono certa che mi darete ragione.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la glassa

  • 100 gZucchero a velo
  • q.b.Acqua

Preparazione delle trecce ungheresi

  1. Stendete su un piano di lavoro infarinato la pasta sfoglia e la pasta frolla in due rettangoli simili, la frolla leggermente più stretta e corta rispetto alla sfoglia. Io come indicato nelle dosi per provare ho utilizzato metà dose di pasta frolla e di sfoglia rispetto a quelle che sono indicate nelle mie ricette.

  2. Posizionate la pasta frolla sopra la sfoglia e cominciate a piegare la striscia in tre parti come fareste per le piegature.

  3. Otterrete questo panetto che vi consiglio di incidere con la mano nel centro per poterlo ripiegare su se stesso

  4. Otterrete così un rettangolo di pasta spessa formata da diversi strati alternati di pasta frolla e sfoglia.

  5. Stendete sempre con l’aiuto del mattarello il rettangolo fino ad ottenerne uno dello spessore di pochi millimetri e ritagliatelo in strisce larghe circa un centimetro

  6. Torcete ogni striscia su se stessa, un pò come si fa per preparare gli gnocchi!! e una volta ottenuto un bel torcione dategli la forma delle classiche trecce ungheresi

Come creare la forma della treccia ungherese

  1. Purtroppo avevo dimenticato di fare un tutorial per realizzare la treccia ungherese quindi ho recuperato un pezzo di pasta in casa e vi faccio un esempio, se non capite bene qualcosa non esitate a scrivermi.

  2. Dopo aver allungato le strisce in torcioni ripiegate ogni torcione su se stesso come per fare un fiocchetto bloccando i lembi sulla parte inferiore della treccia.

  3. Per posizionare la treccia sulla placca del forno ricordatevi di girarla sottosopra come vedete qui nella foto, cioè con la parte “aperta” che tocca la placca del forno

Dopo aver realizzato tutte le trecce posizionatele sulla placca del forno coperta da cartaforno ed infornatele a 180° per 20/25′ controllate che siano belle dorate.
Mentre le trecce sono in forno preparate la glassa unendo in un bicchiere lo zucchero a velo a tanta acqua quanta ne basta per ottenere una miscela di zucchero fluida ma non troppo, da stendere con il pennello sopra le trecce ungheresi appena saranno sfornate.

Consiglio

Spennelate la glassa subito sulle trecce appena le sfornate, perchè se non saranno calde la glassa non si addenserà, invece se lo fate subito vedrete formarsi immediatamente una bella glassatura

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.