Ciambelle di Mosto (ricetta Marchigiana)

Le Ciambelle di Mosto sono dei dolci Marchigiani autunnali fatti con il mosto, il liquido non fermentato che si ottiene schiacciando l’uva.

Proprio perché fatte con il mosto, potete assaggiare le ciambelle di mosto verso la fine di settembre, quando si vendemmia.

In questo periodo le colline marchigiane hanno un profumo unico, quello della vendemmia: il profumo dell’uva appena raccolta, il profumo dell’uva  appena schiacciata dai torchi che diventa “Mosto”, il profumo  delle botti vuote e il profumo dolce del mosto che ribolle in pentola e che si prepara ad essere usato per preparare i dolci di una volta… le ciambelle di mosto e i sughetti.

Di questi profumi Carducci ne ha fatto una poesia, “S.Martino”:

”…
Ma per le vie del borgo
Dal ribollir dè tini
Va l’aspro odor de i vini
L’anime a rallegrar.

…”

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    10 ciambelle
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Mosto 400 g
  • Semi di anice 15 g
  • Olio di semi di mais 150 g
  • Lievito di birra fresco 75 g
  • Zucchero 150 g
  • Farina ( ) 550 g

Preparazione

  1. Far bollire subito il mosto per circa 2 ore a fuoco basso, togliendo man mano la schiuma che si forma in superficie (Il mosto deve diminuire di circa il 20% del suo volume).

    Far raffreddare il mosto.

    Sciogliere il lievito nel mosto.

    Aggiungere l’olio di semi di mais, lo zucchero, i semi di anice ed infine aggiungere la farina un po’ alla volta.

    Impastate il tutto fino a che non diventa un impasto liscio e abbastanza morbido.

    Coprite l’impasto prima con la pellicola poi con un canovaccio e fatelo lievitare in un posto caldo (ad esempio dentro al forno con solo la luce accesa).

    Dopo circa 4 ore l’impasto delle ciambelle di mosto ha raddoppiato di volume, quindi prendete un pezzo di impasto e formate le ciambelle ungendovi le mani con dell’olio (va bene quello di semi di mais usato poco fa per l’impasto).

    Disponete le ciambelle su un testo foderato di carta da forno, copritele con un panno e mettetele di nuovo a lievitare per altre 2/3 ore (io le ho rimesse in forno con la luce accesa).

    Una volta lievitate di nuovo, accendete il forno a 160/180 gradi e quando raggiunge la temperatura infornate le ciambelle di mosto.

    Fatele cuocere per circa 30 minuti.

Note e Curiosità

  • È importante mettere subito a bollire il mosto per evitare che inizi la fermentazione.
  • una volta cotto e raffreddato il Mosto si conserva per circa 2 giorni in frigorifero o lo si può congelare
  • con il Mosto potete fare anche i Sughetti

Precedente Marmellata Settembrina di Pesche e Mele Successivo Sughetti di Mosto Marchigiani

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.