Telline alla marinara

Telline alla marinara

Un semplicissimo antipasto con questi piccoli molluschi è davvero gustosissimo.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Telline 1 kg
  • Aglio 2 spicchi
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Pane toscano 4 fette
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Soffriggere l’aglio nell’olio.

    Unirvi le telline e farle andare a fuoco vivace per alcuni minuti, fino a quando si sono aperte.

    Spegnere e unirvi il prezzemolo tritato.

  2. Nel frattempo bruschettare le fette di pane, facendole prima tostare e poi sfregando a crudo uno spicchio d’aglio sulla fetta e poi distribuirvi sopra un filo d’olio.

  3. Servire le telline accompagnate dalle fette di pane tostate.

  4. Note da wikipedia:

    In Italia la raccolta di questo mollusco viene praticata comunemente. La raccolta professionale viene fatta mediante un attrezzo chiamato “rastrello da natante”, simile a quello usato per la pesca delle vongole, che viene trainato da imbarcazioni in possesso di licenza di pesca. Tale attività può essere svolta unicamente in tratti di mare con acque classificate dai competenti organi di vigilanza sanitari; se la classe delle acque è definita “A” il prodotto può andare direttamente al consumo umano altrimenti deve essere avviato ad un trattamento di depurazione presso centri opportunamente autorizzati.

    La raccolta manuale avviene attraverso uno strumento composto principalmente da un setaccio che raccoglie le telline e le separa dalla sabbia. tale strumento viene azionato mediante una fascia intorno alla vita che serve per spostarlo orizzontalmente e da un lungo manico che fuoriesce dall’acqua. Il manico permette al setaccio di essere inclinato con un angolo utile a rimanere 3-4 cm immerso nel fondale sabbioso, contrastando in tal modo le forze che lo tirerebbero a galla esercitate dal traino.

Precedente Quadrotti al gorgonzola Successivo Bomboloni e ciambelle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.