Strudel di mele

Strudel di mele: adoro questo dolce di origine tirolese, forse un po’ brigoso da fare, ma ne vale decisamente la pena!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni6/8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il ripieno

  • 1 kgmele Renette
  • 100 gburro
  • 150 guvetta
  • 100 gpinoli
  • 100 ggherigli di noci
  • 1/2scorza di limone (grattugiata)
  • 2 cucchiainocciole (tritate)
  • 1 cucchiaiopangrattato
  • q.b.cannella in polvere

Per l’impasto

  • 200 gfarina 00
  • 1uovo
  • 70 gburro
  • 1 pizzicosale
  • 4 cucchiaiacqua (tiepida)

Preparazione dello Strudel di mele

  1. Fare la fontana con la farina e al centro mettere il burro morbido, l’uovo e 4 cucchiai di acqua tiepida.

    Battere la pasta sul piano di lavoro, ripetutamente, per dare elasticità alla pasta .

    Farla riposare per 30 minuti sotto una pentola riscaldata in precedenza.

    Su un panno leggermente infarinato spianare la pasta.

    Con le mani infarinate allargare la pasta senza fare buchi.

    Spennellarla con il burro fuso

    Sbucciare le mele, tagliarle a fettine e stenderle sulla sfoglia ed aggiungere la cannella, l’uvetta, i pinoli e i gherigli di noce, la scorza di limone, lo zucchero e la mollica di pane

    .Arrotolare la pasta bene, chiudere bene le estremità

    .Infornare a 180°C per un’ora

    .Servire tiepido, spolverizzato di zucchero a velo.

Note

Se preferite potete usare la pasta frolla per fare lo strudel, oppure la pasta sfoglia.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.