Crea sito

Paglia e fieno all’astice

Paglia e fieno all’astice un primo piatto davvero appetitoso e gustoso a base di astice e pomodorini, procedimento un po’ impegnativo, ma provare per credere!

Gli astici sono un genere di crostacei decapodi della famiglia dei nefropidi.

Gli astici sono meno costosi delle aragoste, ma a mio parere con una carne più gustosa.

  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Paglia e fieno all’astice

  • 350 gpaglia e fieno all’uovo
  • 2astici (circa 800 gr. a pezzo)
  • 300 gpomodorini datterini
  • 1scalogno
  • 1 spicchioaglio
  • 1 mazzettoprezzemolo
  • 1peperoncino
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione della Paglia e fieno all’astice

  1. Mettere una capiente pentola di acqua salata sul fuoco e portarla ad ebollizione, tuffarvi gli astici vivi e lasciarli per circa 10/15 minuti.

    Scolarli e lasciarli da parte.

  2. Tritare lo scalogno e l’aglio e sistemarli in una padella capiente con il peperoncino ed un giro di olio extravergine d’oliva e soffriggere a fuoco basso.

    Aggiungere i pomodorini tagliati a dadini e far andare per circa 30 minuti a fiamma dolce.

  3. Unire gli astici tagliati a rondelle e far insaporire per circa 5 minuti.

    Spegnere la fiamma ed aggiungere il prezzemolo tritato.

  4. Portare sul fuoco una capiente pentola di acqua salata e quando raggiunge l’ebollizione tuffarvi la paglia e fieno.

    Nel frattempo, togliere i pezzi grandi dell’astice dal sugo e tenerli in caldo.

  5. Scolare la pasta, saltarla nel sugo, sistemare nei piatti ed aggiungere in ogni porzione qualche pezzo di astice portare in tavole e buon appetito!!!  

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.