Crostini toscani o crostini neri

Crostini toscani o crostini neri


Antipasto tipico della Toscana a base di fegatini di pollo, piatto povero della cucina dove le frattaglie erano considerate poco pregiate e quindi di scarto. Il pane che veniva cotto una volta alla settimana, veniva riutilizzato in questo modo per renderlo più appetibile dopo alcuni giorni dalla preparazione. Ci sono svariate ricette e credo che ogni famiglia toscana ne abbia una, io vi posto quella passatami da un amico di Firenze.  

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFegatini di pollo
  • 4Acciughe sott’olio
  • 1 cucchiaioCapperi sotto sale
  • 1Carota
  • 1Cipolla
  • 1 costaSedano
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Fare un trito con sedano, carota e cipolla e mettere a rosolare in una padella con un giro di olio extravergine d’oliva per circa 5 minuti.

    Unire i fegatini di pollo privati della sacca di fiele, ma ora in commercio si trovano già puliti, ad ogni modo un controllo non guasta mai 😉

    Fare rosolare i fegatini e poi sfumare con un bicchiere di vino bianco e far evaporare. Portare a cottura i fegatini.

    Unire i filetti di acciuga, e i capperi dissalati.

    Far raffreddare e poi tagliare in tutto finemente a coltello, oppure, se volete evitare il coltello, utilizzare il passa verdure utilizzando i fori più larghi.

    Abbrustolire le fette di pane toscano e distribuirvi sopra il composto di fegatini di pollo.

    I crostini toscani sono pronto per essere gustati, buon appetito

Note

E’ possibile aggiungere una noce di burro al composto se vi piace.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.