Crea sito

Pane toscano – Pane sciapo

Pane toscano – Pane sciapo


Un pane senza sale adatto ad accompagnare ingredienti molto saporiti, ottimo abbrustolito per fare bruschette e crostini toscani. Richiede tempi lunghi di lievitazione, ma il risultato è davvero ottimo anche in casa, per cui ne vale la pena.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo18 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni1 pezzo
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la biga

  • 100 gFarina Manitoba
  • 50 gAcqua
  • 2 gLievito di birra fresco

Per il pane

  • 500 gFarina 0
  • 320 gAcqua
  • Biga

Preparazione

  1. La sera prima preparare la biga: sciogliere il lievito di birra nell’acqua e poi unire la farina.

    Formare un panetto morbido ed elastico che andrà sistemato in una ciotola coperto con pellicola trasparente e messo a riposare per tutta la notte, comunque per almeno 12 ore.

    Il giorno dopo impastare la farina per il pane toscano con acqua e la biga.fino a formare un impasto liscio.

    Mettere a riposare in una ciotola coperto con pellicola trasparente per almeno 3 ore.

    A questo punto impastare di nuovo e formare un filone allungato che andrà sistemato su carta forno,

    Coprirlo e lasciare riposare un paio di ore.  

  2. Portare il forno a 220° ed inserire un pentolino di acqua. Introdurre il pane toscano e far andare per 15 minuti, abbassare poi a 200° e far cuocere ulteriori 15 minuti, infine portare la temperature a 180° e far cuocere per altri 25/30 minuti.

    Far raffreddare su una grata da forno e poi è pronto per essere gustato 😉

    Ottimo con affettati e salumi, ma anche solo abbrustolito e poi insaporito con uno spicchio d’aglio e un giro di olio extravergine d’oliva.

    Per non parlare del classico crostino nero, quello con i fegatini di pollo 😉

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare e la mia passione è diventata anche un lavoro, ho gestito per 10 anni il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.