Crea sito

Buridda con seppie genovese

Buridda con seppie genovese

La ricetta della buridda di seppie genovese mi è stata passata da una amica di Genova..
Questa versione è praticamente in bianco, per l’uso che faccio non della passata di pomodoro, ma solo di alcuni pomodori maturi.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 2 Ore
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1,5 kg Seppie
  • 1/2 kg Patate
  • 1/2 kg Piselli freschi
  • 4 Pomodori ramati
  • 1 Cipolla
  • 1 bicchiere Vino bianco secco
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Pulire e lavare con cura le seppie, quindi tagliatele a listarelle.

    Soffriggere in un tegame un trito di cipolla con un giro d’olio extravergine d’oliva.

    Versare nel tegame le seppie tagliate a listarelle, e, una volta rosolate, aggiungere il vino bianco e lasciatelo evaporare, far cuocere circa 20 minuti.

  2. Quindi unire i pomodori spellati e sfilettati.

  3. Salare e lasciate cuocere per altri 20 minuti circa a tegame coperto.

    Aggiungete le patate tagliate a tocchetti.

  4. Dopo aver sgranato i piselli metterli in pentola.

  5. Aggiustare ancora di sale e lasciare cuocere per un’altra ora circa a tegame coperto.

  6. Portare in tavola e buon appetito. 😉

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lemieloverie

Non sono uno chef, né tanto meno chissà quale cuoca, ma mi è sempre piaciuto cucinare ed ora la mia passione è diventata un lavoro, gestisco dal 2010 il Chiosco le coccinelle a Ravenna. Raccolgo in questo blog le miei ricette, quelle recuperate di famiglia e tutte quelle che nel tempo ho provato e che mi sono particolarmente piaciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.