FOCACCIA CLASSICA

La focaccia classica, come del resto tutti i tipi di focaccia, è la merenda preferita dai miei bambini. Ma non solo, è un valido sostituto del pane ed è perfetta per gli aperitivi. Avete mai provato a farcirla tipo panino? Ecco… provateci… è troppo golosa, soprattutto se una volta farcita la fate scaldare un po’ nel forno. La ricetta è molto semplice e con pochi ingredienti farete contenta l’intera famiglia! (e non solo loro!)

focaccia classica
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni1 teglia 25×35
  • CucinaItaliana

Ingredienti della focaccia classica

PER L’IMPASTO

  • 400 gfarina Manitoba (o farina 0)
  • 225 gacqua
  • 50 golio di oliva
  • 15 gsale
  • 10 gzucchero
  • 10 glievito di birra fresco

PER L’EMULSIONE

  • 50 golio di oliva
  • 50 gacqua
  • q.b.sale

Strumenti

  • Robot da cucina Bimby TM31 – TM5 – TM6
  • Planetaria
  • Ciotola
  • Teglia cm 25×35
  • Pellicola per alimenti

Preparazione della focaccia classica

  1. CON IL BIMBY: Mettere nel boccale l’acqua, lo zucchero e il lievito di birra sbriciolato. Sciogliere a velocità 2 per 1 minuto. (se usate lievito di birra congelato, azionare a velocità 2 per 3 minuti a 37°).

  2. Aggiungere la farina, l’olio e il sale, impastare per 3 minuti a Spiga. Tirare fuori l’impasto dal boccale, formare una palla e metterla dentro una ciotola unta di olio. Coprire con la pellicola e lasciare lievitare per almeno 2 ore. Deve comunque raddoppiare di volume.

  3. SENZA BIMBY con PLANETARIA O A MANO: Mettere il lievito di birra nell’ acqua con lo zucchero. Mescolare con un cucchiaio, o se usate la planetaria mescolare con la foglia. Lo zucchero e il lievito si devono sciogliere bene

  4. Aggiungere la farina, l’olio e il sale. Impastare a mano o con gancio (se usate la planetaria) fino ad ottenere un panetto morbido, omogeneo e liscio. Formare una palla e metterla dentro ad una bacinella unta di olio. Coprire con la pellicola e lasciare lievitare per almeno 2 ore. Deve comunque raddoppiare di volume.

  5. PER FINIRE: Prendere la teglia, ungere con un pò di olio e versare dentro il panetto lievitato, poi stenderlo con i polpastrelli e lasciarlo lievitare ancora fino al raddoppio del volume.

  6. Preparare l’emulsione unendo in un recipiente acqua e olio e miscelarli con una frusta. Prendere l’impasto e con le dita molto delicatamente fate dei “buchi”, poi versare poco alla volta e su tutta la superficie questa emulsione. Spolverare con il sale e infornare. Cuocere finchè la focaccia risulti bella dorata. (180° forno statico per circa 20 – 30 minuti)

NOTE

La focaccia può essere conservata per un massimo di due giorni chiusa in un sacchetto di carta (quello del pane). Prima di consumarla vi consiglio di scaldarla nel forno.

Può essere congelata e scaldata poi in forno prima di essere mangiata.

Potete seguirmi su FACEBOOK cliccando QUI e lasciando il LIKE alla pagina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.