ZEPPOLE AL FORNO

Zeppole

Chi l’ha detto che le zeppole si possono preparare solo per San Giuseppe? Sono troppo deliziose per prepararle solo una volta all’anno…

Le zeppole vengono preparate con la pasta choux che, una volta pronte, vengono riempite con crema pasticcera e decorate con un’amarena in cima e una bella spolverata di zucchero a velo.

La ricetta per la pasta choux è la stessa che uso per preparare i bignè oppure gli eclair…

Oggi vi propongo la mia variante delle zeppole al forno

 

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni12 pezzi circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta choux:

  • 300 mlAcqua
  • 200 gFarina
  • 125 gBurro
  • 1Scorza di limone (grattugiata)
  • 1 bustinaVanillina
  • 5Uova (medie)
  • 5 gSale
  • 1 cucchiaioZucchero (facoltativo*)

Per la crema pasticcera:

  • 500 mlLatte intero
  • 6Tuorli
  • 200 gZucchero
  • 20 gFecola di patate
  • 30 gFarina 00
  • 1Scorza d’arancia
  • 50 mlStrega liquore

Per la decorazione:

  • q.b.Amarene sciroppate
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione zeppole al forno

Procedimento pasta choux:

  1. In un pentolino abbastanza capiente pesiamo l’acqua, aggiungiamo il burro tagliato a pezzi, il sale e lo zucchero (che potete anche omettere se non vi piace) e mettiamo sul fuoco a fiamma media aspettando che il burro si sciolga. Quando si sarà sciolto aspettiamo che il contenuto del pentolino arrivi ad ebollizione.

    Questo passaggio è molto importante perché se aggiungiamo la farina quando il liquido sono caldi ma non hanno raggiunto l’ebollizione, dovremmo buttare tutto. Quindi, appena compaiono le prime bollicine sulla superficie, aggiungiamo di botto  la farina e giriamo subito in modo tale da non formare grumi. Adesso allontaniamo il pentolino dal fuoco continuando a girare energicamente per qualche secondo in modo che il composto assorba tutta la farina. In pochi instanti otterremmo un impasto compatto e gommoso che si stacca dalle pareti del pentolino. Mettiamo di nuovo il composto sul fuoco a fiamma media e proseguiamo la cottura per qualche secondo continuando a girare fino a quando sul fondo della pentola non si sarà formata una patina bianca (1).

    A questo punto togliamo dal fuoco e lasciamo intiepidire il composto. Dopodiché mettiamo il nostro impasto in una ciotola ed iniziamo ad aggiungere le uova uno alla volta (2), leggermente sbattute, amalgamandole al composto. Non dobbiamo aggiungere un altro finché il primo non sarà ben assorbito. Procediamo così fino ad inserire tutte le uova (3). Alla fine aggiungiamo la vanillina e la buccia di limone grattugiato, giriamo bene con un cucchiaio di legno e valutiamo la consistenza. L’impasto finale deve avere una consistenza come quella di una crema pasticcera compatta.

    Preriscaldiamo il forno a 200°.

    Prendiamo il composto ottenuto e lo trasferiamo un sac-à-poche dotata di un beccuccio a stella.

    Foderiamo una leccarda con della carta forno. Per riuscire a tenerla ferma durante la creazione delle zeppole basta bloccarla spremendo un po’ d’impasto tra la teglia e la carta forno.

    Adesso possiamo iniziare a creare le nostre zeppole(5). Per ciascuna di esse dobbiamo fare due giri, uno sopra l’altro con un diametro base di 4-5 cm (4). Il secondo giro dovrebbe essere fatto in modo che vada più verso l’interno della zeppola, in modo quasi da chiudere il foro centrale, ma ovviamente senza chiuderlo.

    Cuociamo le nostre zeppole in forno statico a 200° per 20 minuti per poi abbassare  la temperatura a 160° e lasciar cuocere per altri 15minuti. Durante la cottura non dobbiamo aprire il forno assolutamente, altrimenti le nostre zeppole si sgonfieranno.

    Una volta trascorso il tempo, apriamo leggermente lo sportello del forno e lasciamo cuocere per altri 5 minuti in modo che si asciughino. Sforniamo e lasciamo raffreddare (6).

     

Preparazione crema pasticcera:

  1. Mentre le zeppole cuociono possiamo occuparci della crema pasticcera.

    Per il procedimento andate QUI

Farcia e decorazione:

  1. Quando la crema pasticcera sarà ben fredda, la riponiamo in un sac-à-poche dotato di una bocchetta liscia. Prendiamo le nostre zeppole ormai fredde e, con l’aiuto del beccuccio la buchiamo in un punto facendo una leggera pressione e spremiamo un po’ di crema all’interno, ripetendo la stessa cosa anche sull’altro lato riempendo così completamente la zeppola. Seguiamo lo stesso procedimento anche per le altre zeppole.

    Sistemiamo i dolcini su un vassoio, mettiamo al centro di ogni zeppola un ciuffo di crema (per il ciuffo io ho cambiato il beccuccio mettendo uno a stella piccolo) ed un’amarena sciroppata e spolverizziamo con abbondanza dello zucchero a velo!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.