PANE DI SEMOLA DI GRANO DURO

Pane di semola di grano duro

Ho sempre voluto provare a fare il pane di semola di grano duro, provata per la prima volta quando sono arrivata in Italia… È stato amore al primo assaggio e, se non l’avete ancora fatto, dovete rimediare e provarlo perché ha davvero un gusto particolare.

Il pane di semola di grano duro è una pagnotta con crosta croccante e mollica soffice, bionda e saporita, perfetta per fare la scarpetta nel sugo.

La ricetta del pane di semola di grano duro è molto semplice, basta seguire passo dopo passo alcune importanti regole legate alla lievitazione… Solo in questo modo otterremo un pane cotto alla perfezione, caratterizzato da una crosticina fragrante e una mollica molto morbida.
E mentre il pane lievita preparate anche un po’ di polpette al sugo, la scarpetta sarà assicurata!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gsemola (rimacinata di grano duro)
  • 325 gacqua
  • 10 glievito di birra fresco
  • 1 cucchiainomiele
  • 1 cucchiainoolio extravergine d’oliva
  • 12 gsale

Strumenti

  • Planetaria

Preparazione

  1. Per preparare il pane di semola di grano duro iniziamo sciogliendo nell’acqua il miele ed il lievito. Setacciamo la farina in una ciotola capiente e versiamo l’acqua a filo, iniziando ad impastare con le mani. Quindi aggiungiamo anche l’olio ed il sale.

  2. Quando l’impasto comincerà a diventare un panetto, lo trasferiamo nel boccale della planetaria munita di gancio e lasciamo lavorare per 10 minuti. In alternativa possiamo trasferirlo sulla spianatoia infarinata lavorandolo sempre per una decina di minuti.

    Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo, mettiamo a lievitare  il nostro panetto in forno spento con la luce accesa per almeno 2 ore. Trascorso il tempo, dividiamo l’impasto in due  formando così due pagnotte. Spolveriamo la superficie con un po’ di farina e rimettiamo le nostre pagnotte a lievitare per un’altra ora coperte di un canovaccio umido.

  3. Per ottenere il meglio del nostro forno, dovremmo scaldarlo alla massima temperatura per poi abbassarla a 200° e mettendo nella parte bassa del forno un pentolino con acqua in modo tale da creare umidità all’interno, indispensabile per avere un pane morbido con la crosta croccante.

  4. Finita la seconda lievitazione togliamo il canovaccio dalle pagnotte e incidiamo la superficie del pane con due tagli, obliqui oppure incrociati ed inforniamo per 30 minuti.

  5. Pane di semola di grano duro

    Prima di tagliare il pane a fette, conviene lasciarlo raffreddare completamente. Se invece volete assaggiarlo caldo, basta romperlo con le mani…

I consigli di Aly

Potete congelare il pane di semola di grano duro oppure conservarlo in un sacchetto di carta per 3 giorni.

Per avere un pane diverso, potete aggiungere nell’impasto semi di lino oppure di girasole.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.