Supplì al telefono ricetta romana

Oggi vi porto nella mia bella città con una ricetta golosissima, con i SUPPLI’ AL TELEFONO RICETTE ROMANA. Facilissimi da fare, i supplì a tavola fanno davvero festa, sono ottimi da mangiare come antipasto prima della pizza, ma li troviamo anche nel buffet dei compleanni e a casa io li preparo molte volte o per pranzo o per cena e almeno un paio di supplì a testa ce li mangiamo di sicuro. Prendono il nome di supplì “al telefono” perché la mozzarella all’interno in cottura si fonde e quando apriamo il supplì a metà, le due parti rimangono legate fra loro dalla mozzarella filante. per renderli belli croccanti fuori è necessario la prima panatura di farina, poi uovo ed infine pan grattato. Ora vediamo insieme come farli, o che buoni, al solo pensiero ho di nuovo l’acquolina in bocca.

SUPPLI’ RICETTA ROMANA

supplì al telefono

Ingredienti per circa 12 pezzi

330 gr di riso

500 gr di passata di pomodoro

carne macinata 250 gr

mezza cipolla

1 carota

sale q.b.

1 mozzarella da 200 gr

2 uova

farina q.b.

pan grattato q.b.

olio di semi di arachidi q.b. per la frittura

Procedimento:

Prepariamo per prima cosa il condimento per riso, quindi in un tegame prepariamo il soffritto con cipolla e carota tritati e facciamo rosolare il tutto in olio caldo.

Aggiungiamo la carne, girandola con un cucchiaio la cuociamo e poi versiamo la passata di pomodoro, saliamo e portiamo a cottura. (se avete del ragù avanzato va benissimo lo stesso, avrete questo passaggio avvantaggiato)

Cuociamo il riso in abbondante acqua bollente salata, lo scoliamo e lo condiamo con il sugo preparato

Lasciamo il riso condito freddare, quando sarà freddato procediamo con la preparazione dei supplì, quindi in tre piatti differenti mettiamo le due uova che sbattiamo leggermente con una forchetta, in un altro la farina e nell’altro il pan grattato.

Tagliamo la mozzarella in dadini.

Con le mani preleviamo un poco di riso, la quantità deve ricoprire il palmo della mano, al centro mettiamo un pezzetto di mozzarella e poi chiudiamo il tutto formando un salsicciotto.

Passiamo ora il supplì prima nella farina per bene, poi nelle uova e per finire nel pan grattato.

Facciamo così per tutti i supplì.

Scaldiamo abbondante olio di arachidi e cuciamo i nostri suppli un po’ per volta, girandoli per bene su tutti i lati e li leviamo appena si sono scuriti per bene e si è formata una bella crosticina intorno alla parte di riso.

Piano piano che li leviamo le mettiamo su carta assorbente e sono pronti per essere serviti, ottimi da gustare caldi caldi appena cotti con la mozzarella filante, ma rimangono golosissimi anche mangiati freddi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.