Crea sito

Ravioli di zucchine e ricotta

I ravioli di zucchine e ricotta sono un primo piatto gustoso, una ricetta con ingredienti classici adatta per un pranzo domenicale primaverile.

RAVIOLI DI ZUCCHINE E RICOTTAravioli di zucchine e ricotta

RAVIOLI DI ZUCCHINE E RICOTTA

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr farina
  • 3 uova
  • 2 zucchine
  • 100 gr ricotta
  • 1 cipolla
  • due cucchiai di parmigiano
  • una noce di burro
  • peperoncino
  • un cucchiaino di passata di pomodoro
Procedimento dei ravioli di zucchine e ricotta

Per il ripieno: la sera prima mettere a scolare la ricotta per fare perdere il siero. Lavare le zucchine, strofinare con cura sotto l’acqua corrente, eliminare le due estremità e tagliare a piccoli cubetti. In una padella antiaderente capiente imbiondire 3/4 di cipolla tritata, aggiungere i cubetti di zucchine e saltare a fiamma vivace per qualche minuto cercando di non farli appassire, sistemare di sale e pepe, levare dalla padella e lasciare raffreddare completamente. In una ciotola unire la ricotta, le zucchine, un pizzico di sale e pepe se necessario, il formaggio grattugiato, mescolare con cura e tenere il composto in frigorifero fino al momento di farcire i ravioli.

Per la pasta: sul piano di lavoro versare la farina a fontana, formare il classico buco al centro e versarvi le uova precedentemente sbattute, spolverare un pizzico di sale ed iniziare ad impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo e liscio. Avvolgere in un foglio di pellicola trasparente e fare riposare mezz’ora.

Prendere il panetto di pasta e stendere una sfoglia sottile, possibilmente con la nonna papera ma in assenza anche con il mattarello. Ottenere due strisce di pasta e con l’aiuto di un cucchiaino posizionare dei mucchietti di condimento ben distanziati tra loro, coprire con l’altra striscia di pasta e ritagliare con la rotella taglia pasta, sigillare con i lembi della forchetta e mettere i ravioli su un vassoio leggermente infarinato. I ritagli di pasta vanno rimpastati e stesi ottenendo altri ravioli.

Riempire per 3/4 d’acqua una pentola capiente, mettere sul fuoco ed appena raggiunge il bollore tuffare i ravioli, ma delicatamente 😉 meglio uno alla volta così non si attaccheranno tra loro e sistemare di sale. Saranno cotti quando saliranno a galla, tirarli fuori dall’acqua con un mestolo forato.

Nel frattempo in una padella capiente imbiondire 1/4 di cipolla tritata con il burro, aggiungere un poco di acqua di cottura, un cucchiaino di passata di pomodoro ed il peperoncino, lasciare asciugare qualche minuto, unire i ravioli, mantecare delicatamente e sistemare nei piatti.

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi restare aggiornato ti aspetto sulla mia pagina Facebook La cucina di Rosalba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.