Crea sito

Carciofi con il tappo

Carciofi con il tappo – cacoccioli cà tappa i l’uovu una ricetta antica tipica siciliana, piatto saporito, sfizioso e comunque semplice da preparare. Solitamente i carciofi con il tappo sono farciti con il classico ripieno siciliano di pangrattato, prezzemolo, passoline, pinoli e caciocavallo, mia nonna invece li preparava in un’altro modo ed è questa la versione che vi racconto.

carciofi con il tappo

CARCIOFI CON IL TAPPO

Ingredienti

  • 5 carciofi
  • 10 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato
  • 80 gr salumi assortiti a piacere
  • 1 uovo per il tappo
  • 1l passata di pomodoro
  • 1/2 cipolla
  • sale, pepe
  • olio extravergine d’oliva
  • acqua acidulata con il succo di limone

Procedimento

– Preparare una ciotola capiente con l’acqua acidulata.

– Pulire i carciofi, eliminare le prime foglie dure, tagliare le punte con le spine ed allargare con le mani, e con un coltello, eliminare l’eventuale fieno interno, tagliare il gambo in modo che poi in tegame stiano in piedi e mettere nell’acqua acidulata.

IMG_5717-tile

– In una ciotola versare il pangrattato, il formaggio grattugiato e i cubetti di salumi, sistemare di pepe a piacere, bagnare con un cucchiaio d’acqua (o aggiungere un uovo) e amalgamare tutto con cura. Imbottire i carciofi facendo in modo che la farcia arrivi fino in fondo del carciofo e compattare bene.

IMG_5721-tile

– Rompere l’uovo, mescolare e condire con sale e pepe a piacere, passare i tappi dei carciofi nell’uovo e friggere nell’olio già caldo. Basta pochissimo, il tempo necessario che l’uovo si sigilli al ripieno e faccia da tappo.

IMG_5725-tile

– In una casseruola della misura adatta per contenere i carciofi (in questo caso solo 5) fare imbiondire la cipolla tagliata a piccoli cubetti, versare la passata di pomodoro, aggiungere sale e pepe, appena sfiora il bollore adagiarvi i carciofi, sistemandoli in piedi col tappo rivolto verso l’alto, chiudere e cuocere per circa 20 minuti. Spegnere e servire i carciofi con il tappo con il loro stesso sugo.

La cucina di Rosalba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.