RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON PANCETTA

Il risotto allo zafferano con pancetta è un gustoso primo piatto, una variante del classico risotto alla milanese. Squisitamente affumicato e semplicemente delizioso, da presentare in mille modi: semplice, rustico o più elegante, divertendosi con coppapasta e decorazioni varie. Il vero segreto di un buon risotto, oltre alla scelta del riso (che deve essere di buona qualità, i cui chicchi si presentano di colore uniforme), deve avere alla base l’utilizzo di un buon brodo. Per realizzare il risotto allo zafferano con pancetta, occorrono:

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 400 g Riso
  • 30 g Burro
  • 100 g Pancetta affumicata
  • 1 Cipolla piccola
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • Brodo di carne (o di dadi)
  • 1 bustina Zafferano
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe (facoltativo)
  • 50 g Parmigiano grattugiato
  • 80 g Scamorza affumicata

Preparazione

  1. RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON PANCETTA

    • Preparare il brodo e lasciarlo al caldo nella casseruola su fuoco bassissimo. Nel frattempo, far appassire la cipolla sbucciata e affettata sottilmente in un tegame con il burro e la pancetta a dadini.
    • Far colorire il tutto a fuoco basso, mescolando spesso. Pulire il riso dalle eventuali impurità, unirlo alla pancetta, facendolo tostare per bene nel condimento e girarlo più volte con un cucchiaio di legno.
    • Appena il riso inizierà ad asciugarsi, bagnarlo con il vino bianco e lasciarlo evaporare a fuoco dolce. Poi portare il risotto a cottura, unendo il brodo bollente sgrassato e filtrato, un mestolo alla volta.
    • Pochi minuti prima del termine della cottura, diluire lo zafferano in un mestolo di brodo e incorporarlo al risotto mescolando con il cucchiaio di legno, così da assumere una bella colorazione dorata.
    • Far cuocere il risotto complessivamente per 25 minuti, regolando di sale e di pepe. A cottura ultimata, togliere la casseruola dal fuoco e mantecare il risotto con il parmigiano grattugiato.
    • Aggiungere la scamorza tagliata a pezzetti, mescolare e lasciar riposare il risotto allo zafferano con pancetta per qualche minuto, a tegame coperto.
    • Trasferire il risotto allo zafferano su un piatto da portata e servire, a piacere, con altro parmigiano grattugiato.
  2. Risotto allo zafferano con pancetta

    Bon appétit.. e alla prossima ricetta!

*segui tutte le mie ricette anche su FACEBOOK

Torna alla HOME

Precedente CROSTATA AL CACAO CON SEMOLINO Successivo PANZEROTTI FRITTI SENZA LIEVITAZIONE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.