La marmellata

MARMELLATA

Questa parola è probabilmente di derivazione portoghese: indicava una confettura di mele cotogne, miele e zucchero, a sua volta derivante da una ricetta latina.
Oggi, è utilizzata per indicare in generale le confetture di frutta, ma secondo la legge il termine marmellata deve riferirsi solo alle preparazioni a base di polpa, scorza, succo, purea, o estratti liquidi degli agrumi, miscelati con acqua e zucchero e portati a gelificazione.

 

http://www.ruffanoischia.it/wp-content/uploads/2013/06/marmellata-di-albicocche.jpg

 

LA CONFETTURA

Questo termine si usa comunemente come sinonimo di marmellata, ma in realtà, confettura e marmellata non sono affatto la stessa cosa.
Pur avendo gli stessi ingredienti (zucchero, polpa o purè di una o più specie di frutta), la marmellata è di soli agrumi (arance, limoni, mandarini, pompelmi).

http://www.ricettedisardegna.it/wp-content/uploads/2014/07/marmellata-di-limoni.jpg
La gelatina di frutta, invece, è una conserva molto fluida a base di succo di una o più specie di frutta.
Sia per la confettura che per la marmellata, per giungere alla giusta consistenza gelificata, il composto deve avere le sostanze necessarie cioè pectina, acidi e zuccheri che sono presenti in misura maggiore nelle arance, nelle…Continua a leggere>>

Leggi anche:

993 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Risotto alle mele e ricotta Successivo Parfait gelato al cioccolato fondente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.