CRUSTOLI o TURDILLI CALABRESI

turdilli calabresi
Condividi la Ricetta con i tuoi Amici

I Crustoli Calabresi sono un dolce tipico natalizio, dalle mie zone si chiamano Crustoli ma in altre parti della Calabria si chiamano Turdilli insomma un dolce che viene chiamato in tanti modi ed esistono centinaia ricette!
Seguitemi su:
LINK ACQUISTO MAGLIETTE E GADGET : https://in-cucina-con-mago-totonno.hoplix.shop/
Instagram : https://www.instagram.com/in_cucina_con_magototonno/
Facebook : https://www.facebook.com/InCucinaConMagoTotonno
YouTube : https://www.youtube.com/IncucinaconMagoTotonno

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Giorno 21 Ore
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i CRUSTOLI o TURDILLI CALABRESI

1 kg farina 00
3 bicchieri vermouth dolce
150 g olio di semi
150 g zucchero
80 g uvetta
100 g mandorle
80 g canditi
100 g noci
30 g pinoli
1 cucchiaino bicarbonato
q.b. olio di semi (per friggere)
q.b. miele
q.b. codetta (di zucchero )
q.b. cannella in polvere
q.b. chiodi di garofano (in polvere)

Strumenti

1
oppure1

Preparazione dei CRUSTOLI o TURDILLI CALABRESI

Iniziamo a preparare i Crustoli prendendo una bacinella con il vermut e a metterci l’uvetta e la lasciamo a mollo per qualche ora fino a quando non si ammorbidiscono.

Una volta ammorbiditi andiamo a mettere in una bacinella la farina, l’olio, lo zucchero, i canditi, le noci tritate, le mandorle tritate quasi quasi a farina, i pinoli, la cannella, i chiodi di garofano, il bicarbonato, e in fine l’uvetta con il vermut, e impastiamo il tutto per bene fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Fatto ciò mettiamo l’olio a riscaldare e nel frattempo andiamo a formare i nostri Crustoli, quindi prendiamo un pò d’impasto lo stendiamo fino ad ottenere un cilindro largo più o meno come il pollice e poi andiamo a tagliarlo a pezzetti della dimensione che più preferite, dopo di che prendiamo questi piccoli cilindretti e li andiamo ad imprimere sul riga gnocchi proprio come si fa con gli gnocchi, se non avete il riga gnocchi potete usare tranquillamente uno scola pasta o anche una grattugia e fare sempre lo stesso movimento cosi da ottenere ugualmente un Crustolo con una rigatura. ( vedi il video su per maggiori chiarimenti e sul movimento che va fatto sul riga gnocchi per ottenere la forma del Crustolo).

Quando l’olio è bello caldo andiamo a friggere i nostri Crustoli o Turdilli e li facciamo cuocere a fiamma medio bassa, una volta belli dorati li togliamo e li appoggiamo su carta assorbente.

Ora non ci resta altro che andare ad ammalgamare i Crustoli o Turdilli nel miele, quindi facciamo sciogliere il miele immergiamo i Crustoli e poi li poniamo su un piatto e li cospargiamo di diavoletti ( codette di zucchero colorati) e poi non ci resta altro che mangiarli, BUON NATALE!

Consiglio

Un consiglio che vi posso dare è quello di formare pochi Crustoli alla volta e friggerli così da far mantenere la forma rigata al Crustolo. Un altro consiglio è quello di aspettare un pò prima di immergere i crustoli nel miele scioto, aspettate che si raffreddi un pochino cosi che il miele resta al di fuori del Crustolo e non viene assorbito, e le codette mettetele subito dopo averle passati nel miele perchè se no poi si asciuga il Crustolo e non si attaccano più. Se avete dubbi potete vedere il video della preparazione dei Crustoli o Turdilli su, inoltre se volete altre ricette natalizie vi lascio il link qui sotto https://blog.giallozafferano.it/incucinaconmagototonno/category/dolci-natalizi/

/ 5
Grazie per aver votato!

Condividi la Ricetta con i tuoi Amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.