Crea sito

CUORE DI MAIALE TRIFOLATO

Ciao a tutti, oggi vi volevo proporre una ricetta d’altri tempi, fatta con il quinto quarto.
Una volta erano gli scarti, le parti meno nobili dell’animale, che mangiavano i contadini e i meno ricchi, oggi invece le frattaglie comunemente dette, sono considerate delle vere prelibatezze, da servire
anche nei migliori ristoranti, tanto che molti chef ne hanno fatto parte del loro successo.
Ora vi spiego come lo faccio.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1cuore di suino
  • 1limone
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 4 spicchiaglio
  • 1noce di burro
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione del cuore di maiale trifolato

  1. laviamo bene sotto l’acqua corrente il cuore,

  2. mettiamolo in una pentola con abbondate acqua leggermente salata e facciamo cuocere per circa 50 min.

  3. Nel frattempo scaldiamo la noce di burro e un giro dolio in una padella abbastanza capiente, aggiungiamo l’aglio e facciamo imbiondire a fuco basso.

  4. Trascorso il tempo di cottura del cuore, scoliamolo e tagliamolo a fettine.

    Eliminiamo l’aglio dalla padella e mettiamoci le fettine che andremo a saltare a fuoco medio per qualche minuto.

  5. Ora aggiungiamo il succo del limone e continuiamo la cottura per ancora un paio di minuti.

  6. Uniamo il prezzemolo tritato, una generosa macinata di pepe e regoliamo di sale.

    BUON APPETITO

CURIOSITA’

Il cuore del maiale e’ ricco proteine ad alto valore, di vitamine, sopratutto del gruppo B e di minerali, sopratutto il ferro.

Le frattaglie si chiamano quinto quarto perché comprendono tutto ciò che non rientra nei quattro tagli principali.

ABBINAMENTO

Un abbinamento consigliato per questo piatto e’ un Cabernet-Sauvignon, un vino dal colore intenso, ricco di tannini, capace di trasformarsi con il tempo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinaacasamia

Ciao sono Incucinaacasamia, sono nato 45 anni fa in una bellissima cittadina della Lomellina nella Pianura Padana, e da qui che mi ispiro alla maggior parte delle mia ricette, sono appassionato, innamorato, curioso, della cucina dei suoi ingredienti, del territorio da dove arrivano e dalla loro trasformazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.