Busiate e gamberi rossi

Quando sei in Sicilia non puoi assolutamente evitare di mangiare le Busiate, che è un formato di pasta tipo della zona di Trapani , e i gamberi rossi di Mazara.

devo dire che da quando ho assaggiato questi gamberi gli altri mi sembrano tutti insapori.

VI racconto la storia di questa ricetta:

una mattina il mio bimbo si sveglia molto presto e non ne vuole sapere di tornare a dormire, così per far dormire un po’ di più il mio caro maritino( che cuore dolce che ho) decido di andare a fare una passeggiata con leo.

lo carico sul passeggino e via che andiamo, prima sulla spiaggia per vedere l ‘alba , poi andiamo al forno per prendere dei buonissimi croissant e delle focaccine dolci caldi caldi per fare colazione, e poi per far passare un altro po di tempo faccio un giro per il paese.

girovagando trovo questa piccola pescheria in cui sta arrivando il pesce fresco, 4 pescivendoli che parlano tra di loro nel loro dialetto e accennano qualche canzone locale, insomma tutto questo non mi ha fatto resistere dal non entrare.

E così entro e mi guardo  in giro sorpresa del bel pesce che c’è sul banco, ma decido di farmi consigliare.

uno di loro mi dice che di appena pescato hanno un bellissimo tonno femmina e quindi via una fetta di questo ottimo pesce.

poi mi propone dei pesciolini piccoli, di cui non ricordo il nome, da fare fritti e quindi un po’ anche di questi.

infine mi dice che non posso non provare i gamberi di Mazara, me li pulisce lui senza neanche chiederlo e una volta pronti mi suggerisce come cucinarli.

esco con una bella borsa di pesce e una voglia immensa che arrivi mezzogiorno per poterlo cucinare.

ho passato la mattinata la sognare la ricetta che mi aveva dato per i gamberi ossia: busiate e gamberi rossi.

oggi io voglio trasmetterla a voi con lo stesso entusiasmo con cui il pescivendolo l’ ha trasmessa a me, perché  a volte per tirare su il morale basta anche solo una buona ricetta e il ricordo bellissimo di come è nata!

allacciate il grembiule e…

BUON APPETITO!

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 250 g Busiate (Fresche sarebbe meglio)
  • 400 g Gamberi rossi di Mazara
  • 300 g Pomodorini
  • 1 bicchiere Vino bianco
  • q.b. Prezzemolo (Tritato)
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Peperoncino
  • 1 spicchio Aglio

Preparazione

  1. In una pentola capiente mettere a bollire l’acqua salata per la pasta.

    in un saltapasta mettere 3 cucchiai d’olio , l’aglio e il peperoncino , far soffriggere per 3 minuti

    nel frattempo lavare e tagliare i pomodorini in quattro parti

    .quando l’aglio è dorato aggiungere  i pomodorini e sfumare con il vino bianco.

    far appassire bene i pomodorini e nel frattempo mettere a cuocere le Busiate .

    aggiungere al sugo i gamberi, salare e far  saltare per 4 o 5 minuti.

    scolare la pasta tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura.

    mettere la pasta nel sugo e amalgamare, se necessario aggiungere il mestolo di acqua di cottura.

    terminare con il prezzemolo tritato e un filo d’ olio a freddo.

    servire il piatto caldo.

     

Note

Senza categoria
Precedente Pan di Spagna semintegrale Successivo Sogliole con caponatina di verdure miste

Lascia un commento