Brandacujun baccalà mantecato alla ligure

Oggi ho preparato il Brandacujun baccalà mantecato alla ligure. Devo dire grazie alla mia amica ligure, Angela, che ieri sera parlando di piatti tipici regionali, mi ha dato questa ricetta che aveva preparato a pranzo. Non conoscevo questo piatto e appena mia cognata mi ha comprato il baccalà l’ho subito preparato. Mi ha anche raccontato la storia che c’è dietro a questo piatto. Si preparava a bordo delle navi dato che il pesce essiccato e le patate non mancavano mai. Una volta messi nella pentola, baccalà e patate , lo sciabordio delle onde faceva si che mantecasse al meglio la preparazione. Anche io mi sono dovuta cimentare in questa operazione, afferrando il manico della casseruole e girandola sul fuoco fino a che le patate non erano quasi del tutto ridotte in purea. Un piatto da rifare sicuramente.

Brandacujun baccalà mantecato alla ligure
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgbaccalà dissalato
  • 1/2 kgpatate
  • 1 spicchioaglio
  • 100 golio extravergine d’oliva
  • 1scorza di limone
  • q.b.sale fino
  • q.b.prezzemolo tritato

Preparazione Brandacujun baccalà mantecato alla ligure

Come preparare il Brandacujun baccalà mantecato alla ligure
  1. Brandacujun baccalà mantecato alla ligure

    Per la preparazione del Brandacujun baccalà mantecato alla ligure pelate le patate e tagliatele a piccoli cubetti, poi prendete il baccalà che deve essere stato a mollo per togliere tutto il sale in eccesso, togliete la pelle e le spine ( se questa operazione vi risulta difficile potete farla una volta cotto il baccalà) tagliatelo a pezzi.

  2. Mettete il tutto in una pentola e coprite con acqua fredda e portate a bollore.

  3. Fate cuocere per 30/35 minuti, appena si forma la schiuma bianca toglietela con una schiumarola, assaggiate una patata e se vi sembra sciapa aggiungete un pizzico di sale.

  4. Passato il tempo scolate il tutto, tenendo da una parte una ciotolina con l’acqua di cottura, poi versate nella pentola l’olio e lo spicchio d’aglio tritato fate soffriggere leggermente dopo di che versate dentro di nuovo il composto che avete scolato.

  5. Aggiungete un trito di prezzemolo e un paio di cucchiai di acqua, che avete tenuto da parte, coprite la pentola con il coperchio e scuotetela vigorosamente, questa fase si chiama Brandare.

  6.  Continuate la cottura per altri 10 minuti girando sempre o fino a quando tutto risulterà ben sfaldato, aggiungete la grattatura del limone mantecate ancora dopo di che servite in tavola.

  7. Questo piatto è buono anche tiepido o freddo.

  8. Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere aggiornati sulle nuove proposte, venite a trovarmi nella mia pagina Facebook cliccando  Il ricettario delle vergare e lasciate il vostro LIKE!!!  Vi aspetto ….Ivana

  9. Se volete potete seguirmi anche su Instagram   e  su   Pinterest

    Torna alla HOME per leggere tutte le altre ricette

    “In questa pagina potrebbero essere presenti link di affiliazione”

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.