Cavatelli zucca e salsiccia gratinati

Cavatelli zucca e salsiccia gratinati una  ricetta autunnale, un primo piatto squisito, avvolgente, cremoso e dal gusto delicato, una miscela di sapori dai colori vivaci.Gli ingredienti: la pasta fresca, la zucca, la salsiccia, la besciamella, la cipolla, l’olio di oliva e il pan grattato. Andiamo in cucina e vediamo come si realizza.

Cavatelli zucca e salsiccia gratinati

Cavatelli zucca e salsiccia gratinati

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 400 gr di cavatelli freschi
  • 300 gr di zucca
  • 200 gr di salsiccia
  • 400 gr di besciamella
  • pan grattato q.b.
  • cipolla q.b.
  • 150 gr di scamorza
  • olio di oliva q.b.

ESECUZIONE:

  • Tagliare la buccia alla zucca, eliminare i semi, lavarla e tagliarla a pezzettoni,cuocerla in una casseruola versare l’acqua, deve cuocere per circa 10 minuti dopo il bollore.
  • A fine cottura frullarla.
  • In un tegame versare un filo di olio di oliva,aggiungere metà cipolla, grattugiarla con una mandolina a fori larghi e farla stufare lentamente.
  • Versare la crema di zucca e cuocere tutto per qualche minuto.
  • Nel frattempo sbriciolare la salsiccia eliminando la pellicina, metterla in una padella con un filo di olio e cuocerla per qualche minuto.
  • Mettere dell’acqua in una pentola e portarla a bollore,lessare i cavatelli e poi scolarli con una schiumarola.
  • Unire la salsiccia con la base di crema di zucca, mescolare e poi aggiungere la besciamella, lasciarne una parte.Tagliare a tocchettini la scamorza.
  • Unire la pasta al  mix di zucca, salsiccia e besciamella, condire con il sale, mescolare e trasferire tutto in una pirofila.
  • Coprire la superficie con la besciamella rimasta, cospargere il pan grattato e infornare a 200° per circa 20 minuti, si deve formare la crosticina.
  • Impiattare e servire.

Buon appetito

UN TOCCO IN PIU’: si può aggiungere del prosciutto cotto e del parmigiano grattugiato.

 

Se ti piace questa ricetta continua  seguirmi anche su Facebook, clicca mi piace sulla mia pagina

I MANICARETTI DI NONNA LELLA nozioni di cucina amatoriale, dalla mia cucina alla vostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *