La crostata bella e buona

Volete fare la crostata perfetta? Allora leggete la nostra ricetta …
La pasta frolla per fare la crostata, deve essere lavorata velocemente e non deve scaldarsi troppo. Se avete tempo, meglio preparare la frolla il giorno prima. Così rimarrà perfetta e non si romperà mentre la lavorerete.
Se volete, potete colorarne una parte, come abbiamo fatto io e la mia Lucia. Meglio usare i coloranti in gel. Ricordatevi di riporre gli impasti che non usate in frigo, mentre lavorate il resto. Così la pasta frolla rimarrà sempre fredda. Anche quando preparate le forme o comunque non riuscite ad infornare in tempi brevi, riponete sempre le parti pronte in frigo .
In questo modo, quando infornerete, la frolla sarà meravigliosamente perfetta e non si crepera’ una volta cotta. Per fare una crostata meno elaborata, basta dimezzare le dosi e potrete fare la crostata con la sua classica griglia sopra. Se invece volete stupire tutti, provate a fare questo bell’intreccio e liberate la fantasia usando formine di vari tipi (noi abbiamo usato gli stampini ad espulsione a forma di fiore e quelli semplici a cuoricino).
Mandateci i vostri commenti e condividete con noi le foto dei vostri lavori ! Vi aspettiamo! Un abbraccio … Lucia e mamma Simona

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti


  • 500 gfarina 00
  • 300burro freddo
  • 200zucchero a velo
  • 2uova
  • 1 cucchiaioessenza di vaniglia
  • 2 pizzichisale
  • 400 gmarmellata di pesche
  • colorante alimentare

Preparazione della pasta frolla

  1. Mettere in un mixer la farina ed il burro (appena tirato fuori dal frigo) !

    Azionare in modo da ottenere un impasto sabbioso.

  2. In una ciotola mettere la nostra “sabbia” e fare il classico buco.
    Aggiungere all’interno le uova e lo zucchero a velo (va bene anche lo zucchero semolato ..la pasta verrà meno “fine”). Aggiungere il sale ed infine l’essenza di vaniglia.

  3. Impastare velocemente con la punta delle dita,

  4. fino a formare una bella palla che dovrà essere avvolta nella pellicola trasparente. 

  5. Lasciare riposare in frigo per almeno mezz’ora, avvolta nella pellicola trasparente.

Colorazione della pasta frolla

  1. Se volete dare un tocco di colore alla vostra crostata, prendere qualche pezzo di pasta e colorarla con il colorante alimentare preferibilmente in gel(così ne potrete usare in piccolissime dosi ed ottenere dei colori molto vivaci).

  2. Avvolgere i “panetti” nella pellicola e lasciare in frigo se non si utilizzano subito !

Preparazione della crostata

  1. Stendere la pasta con il mattarello.
    Spessore di circa 5/6 mm.

    L’ideale sarebbe farlo su un piano freddo, come per esempio il marmo !

  2. Stendere su una teglia bassa per crostate…

  3. Dopo avere steso la nostra frolla, bucherellare con i rebbi della forchetta.

  4. Stendere un bello “stratone” di marmellata😋 (noi abbiamo usato quella di pesche ma va bene qualsiasi gusto) … se volete esagerare, usate la marmellata fatta in casa (che vi spiegheremo in un’altro post)

Taglio della pasta

  1. Con la pasta rimanente (circa la metà) stendere ad uno spessore di circa 3 mm e tagliare tante strisce con la rotella.

  2. Con la pasta colorata, preparata in precedenza (e tenuta in frigo al fresco), usare le formine per creare tanti fiorellini e cuoricini

Creazione dell’ intreccio di pasta frolla

  1. Porre tutte le strisce, ben vicine tra loro, sopra la marmellata.

  2. Quindi, partendo dal centro, sollevare e ripiegare le strisce verticali alternate .

    Poi, sulle strisce non ripiegate, adagiare una striscia orizzontale a contatto con quelle ripiegate che verranno a loro volta riportate nella loro posizione, sovrapponendosi così alla striscia orizzontale.

  3. Proseguire mettendo la seconda striscia orizzontale e sollevare le altre strisce verticali alternate e opposte alle prime… via via, terminando fino ad arrivare al bordo.

  4. Fare la stessa cosa con l’altra metà della crostata.
    In pratica è lo stesso procedimento che si usa per fare i cestini !

  5. Ecco il risultato!
    Capito il procedimento?
    Piu facile di quello che si possa pensare! Ci vuole solo un pò di pazienza! Ma il risultato sarà strepitoso.

Assemblaggio della crostata

  1. Spennellare con uovo sbattuto la superficie ed aggiungere le nostre frolline …

  2. … con un pò di fantasia, decorare la crostata con la frolla colorata creata.

  3. Se vi avanza della pasta colorata potete cuocere le “minifrolle” a parte (9/10 minuti a 180° C)

Cottura della crostata

  1. Ora … Ci sono due opzioni di cottura per la crostata bella. Noi l’abbiamo decorata tutta ed infornata così, già finita, nella parte centrale del forno (statico) per circa
    30 minuti a 180° C

  2. Vedrete che, la superficie tenderà a colorarsi un po’ e la frolla colorata potrebbe variare di colore, quindi, esteticamente, potrebbe risultare meno bella ! Questo perchè, bisogna fare in modo che la pasta si cuocia bene sotto … noi siamo arrivate a questa conclusione per la cottura ideale …. la cosa migliore potrebbe essere quella di :

  3. Cuocere la crostata solo con la sua bella griglia a cestino …. le frolle a parte… e quindi assemblare una volta sfornato il tutto.
    In questo modo è più facile cuocerla perfettamente, perchè abbiamo due cotture distinte.

  4. Cosa ne pensate ?

    Speriamo che la nostra preparazione vi sia piaciuta e … GRAZIE per aver letto la nostra ricetta.

  5. Se condividerete e ci seguirete ve ne saremmo molto grate. Così il nostro blog potrà crescere !😍
    A proposito, questa è la nostra prima pubblicazione ! La prima, speriamo, di una lunga serie!
    A prestissimo con un’altra dolce ricetta !

  6. E ricordatevi di scriverci commenti , suggerimenti , consigli e non dimenticate di mandarci le vostre belle foto!

    Un dolce abbraccio da Lucia e mamma Simona💕

Stampo

…noi abbiamo usato lo stampo in silicone (perche’ avevamo solo quello !) ma a nostro parere non e’ il massimo in quanto lascia un retrogusto che non ci piace particolarmente… l’ideale sarebbe lo stampo antiaderente con base rimovibile, come questo che si trova su Amazon.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “La crostata bella e buona”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.