Crea sito

Torta paradiso

La torta paradiso è un dolce molto famoso e finalmente l’ho fatta anch’io! Come tutte le torte, e i dolci in generale, c’è bisogno di qualche accortezza in più rispetto alle ricette salate. Le dosi devono essere precise così come la procedura. Scorri per scoprire la ricetta!

torta paradiso
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gZucchero a velo
  • 200 gBurro (a temperatura ambiente)
  • 100 guova (intere)
  • 75 gTuorli
  • 1Scorza di limone (grattugiata)
  • 130 gFarina 00
  • 130 gFecola di patate
  • 3 gLievito per dolci
  • 2 pizzichiSale
  • q.b.Zucchero a velo (per spolverizzare)

Strumenti

  • Impastatrice

Preparazione

  1. Per preparare la torta paradiso, come prima cosa, nella ciotola dell’impastatrice metti il burro preferibilmente a pezzetti (tenuto almeno 1 ora a temperatura ambiente) e lo zucchero a velo setacciato.

  2. Aziona l’impastatrice, prima a velocità bassa, in modo da permettere al burro di mescolarsi con lo zucchero, in seguito puoi aumentare la velocità fino al massimo. Fai lavorare la macchina per almeno 15 minuti, dovrai ottenere un composto molto leggero e vaporoso, quasi come una panna montata.

  3. Mentre l’impastatrice lavora, unisci i tuorli alle uova intere e sbattili con una forchetta.

  4. Abbassa la velocità dell’impastatrice e comincia ad incorporare a filo le uova.

  5. Setaccia insieme tutte le polveri: farina 00, zucchero a velo e lievito.

  6. Aggiungi, un cucchiaio alla volta, anche le polveri, avendo l’accortezza di aspettare che ogni cucchiaiata venga complatamente assorbita dall’impasto.

  7. Rivesti con la carta forno una teglia a cerniera dal diametro di 20-22 centimetri.

  8. Versa l’impasto nella teglia e inforna in forno preriscaldato e statico a 170°C per 40 minuti. Non aprire mai il forno prima dei 30 minuti, puoi rischiare lo sgonfiamento della torta. Se ti accorgi che la superficie è troppo scura copri la torta con un foglio di carta argentata, sempre ricordando il limite minimo dei 30 minuti.

  9. A cottura ultimata apri il forno e fai raffreddare la torta all’interno dello stesso.

  10. Se la torta presenta un piccola montagnola al centro, come spesso succede, ti insegno un piccolo trucco: poggia al centro della torta, quando è ancora calda, un piattino e premi leggermente con la mano. Lascia il piattino sulla torta per 10 minuti, così riuscirai ad appianare la superficie.

  11. Dopo che la torta è completamente fredda, taglia a metà e farcisci con la crema al latte fredda di frigo.

  12. Chiudi la torta con l’altra metà, spolverizza con zucchero a velo e servi. Buon appetito!

  13. Per eseguire questa ricetta ho utilizzato l’impastatrice: scopri la mia recensione sull’impastatrice planetaria Kenwood Cooking Chef KCC9040S.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.