Crea sito

Pizza di cavolfiore

La finta pizza con base di cavolfiore è una ricetta poco calorica, adatta anche per chi segue un regime di alimentazione ipocalorico, per chi ha problemi con il glutine, ma anche per chi vuole sperimentare qualcosa di nuovo e insolito. Il suo aspetto, che ricorda una pizza, invoglierà anche i più piccoli a mangiarla.
Scorri per scoprire la ricetta!

pizza di cavolfiore
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni1 persona
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pizza di cavolfiore

  • 400 gcavolfiore, cotto, bollito
  • 100 gsugo di pomodoro
  • 40 galbumi
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 30 gprovola
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Frullatore / Mixer
  • Ciotola
  • Coltello
  • Tagliere
  • Teglia a cerniera da 18 cm
  • Carta forno
  • Cucchiaio di legno

Come fare la pizza di cavolfiore

  1. Per preparare la pizza di cavolfiore, per prima cosa occupati del cavolfiore.

  2. Mettilo nel bicchiere di un frullatore/mixer e frulla, fino ad ottenere un composto granuloso.

  3. In una ciotola versa il cavolfiore frullato, aggiungi sale, pepe, albumi e parmigiano grattugiato. Mescola fino ad ottenere un composto omogeneo.

  4. Versa il composto nello stampo a cerniera, ricoperto di carta forno, e livella.

  5. Cuoci in forno preriscaldato, funzione statica, a 180°C per 30 minuti. La base di cavolfiore sarà pronta quando il bordino risulterà bruciacchiato.

  6. Estrai lo stampo dal forno e condisci la base con il sugo e la provola.

  7. Rimetti lo stampo in forno e fai cuocere per altri 5 minuti o fino a che la provola non sarà sciolta.

  8. Completa con un filo d’olio evo a crudo.

  9. Servi ben caldo e buon appetito!

Conservazione

  1. La finta pizza di cavolfiore si conserva in frigo per un giorno al massimo.

Consigli

  1. Puoi condire la tua pizza con base di cavolfiore con i tuoi ingredienti preferiti o con quello che hai a disposizione.

  2. La base di cavolfiore si può preparare per poi congelarla.

  3. Puoi arricchire la pizza con base di cavolfiore con tutti gli odori e le spezie che preferisci.

  4. Se non hai lo stampo a cerniera puoi cuocere la finta pizza al cavolfiore in teglia dandogli una forma rotonda o quella che desideri.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.