Risotto al cavolfiore

Il risotto al cavolfiore è un primo piatto molto semplice da preparare, perfetto in questo periodo dell’anno, caldo e avvolgente, che ben si presta per il pranzo di tutti i giorni ma anche per cene formali e occasioni speciali. Buona lettura!

risotto al cavolfiore
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    20+20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

Versione classica

  • 1 cavolfiore piccolo (600 g circa già pulito)
  • q.b. Olio
  • q.b. Sale
  • 1/2 cipolla rossa di Tropea
  • 300 g riso per risotto (carnaroli o arborio)
  • 20 g Burro
  • 40 g parmigiano reggiano grattugiato
  • 80 g Pancetta affumicata a cubetti

Versione light

  • 1 cavolfiore piccolo (600 g già pulito)
  • 2 cucchiai Olio
  • Sale
  • Pepe
  • 300 g riso per risotti (carnaroli o arborio)
  • 600 ml Brodo vegetale (oppure acqua di cottura del cavolfiore)
  • 4 cucchiai parmigiano reggiano grattugiato

Preparazione

Versione classica

  1. Per  il risotto al cavolfiore in versione classica preparate in anticipo il brodo vegetale, come spiegato qui, e tenetelo da parte, in caldo. Abbiate cura di riscaldarlo fino a sfiorare la bollitura prima di usarlo.

  2. Nel frattempo dedicatevi alla pulitura e cottura del cavolfiore: ricavate le cimette, lavatele per bene, bollitele in acqua salata per 10 minuti, scolate e ripassate in padella con olio, pepe e altro sale se serve.

  3. Raccogliete le cimette nel boccale di un mixer e frullatele, aggiungendo poca acqua di cottura del cavolfiore (o di brodo) per ottenere una consistenza cremosa.

  4. In una pentola capiente procediamo con la cottura del riso. Fate un fondo di olio, aggiungete la cipolla tritata e fate stufare qualche minuto, unite il riso e eseguite la classica cottura del risotto, ovvero aggiungete un mestolo di brodo caldo e mescolate di continuo, seguendo le indicazioni di cottura del riso. Non aggiungete altro brodo se non s’è totalmente assorbito quello già aggiunto. A 3 minuti dal termine della cottura, unite la crema di cavolfiore, mantecate a fuoco spento con burro e parmigiano, fate riposare 2 minuti e servite ben caldo.

  5. Fate saltare la pancetta affumicata in padella e usatela ben croccante come decorazione di ogni piatto, insieme ad altro pepe nero.

Versione light

  1. Procedete con la preparazione del brodo vegetale e la cottura del cavolfiore così come è indicato sopra, ma mettete pochissimo olio (2 cucchiai).

  2. Tostate il riso senza olio, poi continuate la cottura con il brodo, rispettando i tempi di cottura riportati sulla vostra confezione. A 3 minuti dal termine aggiungete la crema di cavolfiore, poi mantecate col parmigiano e servite. Potete arricchire con della curcuma, pepe o del curry, a vostro gusto. Buon appetito!

Note

Precedente Ricette con carciofi Successivo Mele cotte al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.