Crea sito

Zeppole di San Giuseppe

Le Zeppole di San Giuseppe sono un dolce tipico della tradizione campana, anche se ormai diffuso in tutta Italia, che viene preparato il 19 Marzo in occasione della festa del papà. Si tratta di ciambelle di pasta choux decorate con crema pasticcera ed amarene e cosparse di zucchero a velo. È possibile mangiarle sia fritte che al forno e, volendo , la crema classica può essere sostituita con altre a piacere.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni25 (piccole)
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta choux

  • 100 gburro
  • 150 mlacqua
  • 100 gfarina 00
  • 3uova
  • 1 pizzicosale

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 400 mllatte intero
  • 2tuorli
  • 150 gzucchero
  • 40 gfarina
  • 1 bustinavanillina
  • scorza intera di limone

Ingredienti per decorare

  • 100 gamarene
  • q.b.zucchero a velo

Strumenti

  • sac a poche
  • beccuccio a stella

Preparazione

  1. Per preparare le nostre Zeppole di San Giuseppe incominciamo con la crema pasticcera.
    In un pentolino mettiamo tutti gli ingredienti a freddo. Prima i tuorli e lo zucchero ed aggiungiamo un po’ di latte per stemperare ed evitare che si formino grumi. Poi aggiungiamo la farina e, poco alla volta, tutto il latte. Infine mettiamo la vanillina e la scorza di limone.

  2. A questo punto passiamo sul fuoco a fiamma media e mescoliamo continuamente, senza mai fermarci, fin quando la crema non sarà diventata piuttosto densa. Quando sarà pronta ricordiamoci di togliere le scorze di limone e copriamo con la pelliccia che deve aderire alla crema per evitare che si formi quella fastidiosa pellicina superficiale.

  3. Adesso prepariamo le zeppole. Mettiamo in una pentola l’acqua col pizzico di sale ed il burro e facciamo sciogliere.

  4. Poi aggiungiamo la farina e mescoliamo fino ad ottenere una consistenza compatta come in foto (ci vorranno giusto 2/3 minuti).

  5. Adesso dobbiamo aspettare che il composto si raffreddi completamente, per poi aggiungere (una alla volta) le uova.

  6. La consistenza dell’impasto dovrà essere bella compatta, altrimenti le zeppole non manterranno la loro forma quando le andremo a creare con la sac a poche.

  7. Mettiamo l’impasto nella sac a poche, foderiamo una leccarda con carta forno e formiamo delle “ciambelle” (io le ho fatte piccole quindi non ho fatto il doppio giro ma solo uno). Ricordiamoci di disporle piuttosto distanziate perché cresceranno in cottura.

  8. Cuociamo in forno statico preriscaldato a 200 gradi per 15 minuti circa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!